(Sesto Potere) – Ravenna – 31 agosto 2022 – A seguito della rottura, verificatasi nel primo pomeriggio di ieri, alla rete dell’acquedotto che rifornisce i Lidi Nord di Ravenna (Casalborsetti, Porto Corsini e Marina Romea) i tecnici del Pronto Intervento di Hera si sono subito attivati per riparare il guasto e cercare di ripristinare quanto prima la completa operatività del servizio.

La configurazione di emergenza, attivata dopo un paio d’ore e che ha permesso di alimentare i tre Lidi con una pressione minima, purtroppo è risultata essere insufficiente a sostenere i consumi del periodo, soprattutto delle utenze situate ai piani più elevati.

La riparazione della tubazione principale sta risultando particolarmente complessa e sta prolungando i tempi di riparazione, sia per la posizione del punto di rottura, situato sul fianco dell’impalcato del ponte di via Baiona ed in parte a contatto con l’acqua, sia per motivi legati alla sicurezza degli operatori.

Al momento si prevede che le lavorazioni continueranno per tutta la mattinata.

AGGIORNAMENTO

I tecnici Hera del pronto intervento, al lavoro da ieri pomeriggio per riparare la rottura alla rete dell’acquedotto che rifornisce i Lidi Nord (Casalborsetti, Porto Corsini e Marina Romea), sono appena riusciti a ripristinare la completa operatività del servizio acquedottistico.

Il personale della multiutility ha operato per mitigare la problematica attraverso modifiche alla configurazione impiantistica e contestualmente ha lavorato per riparare la condotta principale nel più breve tempo possibile.

La riparazione purtroppo – spiega Hera in una nota – è risultata particolarmente complessa e ha prolungato i tempi di riparazione, sia per la particolare posizione del punto danneggiato (si trattava di un problema ad un giunto sulla condotta situata sul fianco dell’impalcato del ponte di via Baiona e in parte a contatto con l’acqua), sia per motivi legati allo svolgimento in sicurezza dell’intervento (la condotta con l’alta marea andava in parte sott’acqua).

Al ripristino del servizio, l’acqua potrà presentare un’alterazione del colore, di cui resta comunque confermata la potabilità dal punto di vista chimico e batteriologico.