Lettere delle Br anche a sindaco di Modena, Bonaccini e segreteria Pd

0
896

(Sesto Potere) – Modena – 10 novembre 2020 Anche Gian Carlo Muzzarelli, sindaco di Modena, nella foto in alto, comunica di aver ricevuto oggi in Municipio: “come altri colleghi Sindaci, una busta a me indirizzata, contenente una lettera di minacce firmata “nuove Brigate rosse”. Il documento, contenuto in una busta affrancata , è stato consegnato alle forze dell’ordine per le verifiche del caso. Massima serenitá e fiducia nelle indagini”.

Bonaccini

E in serata si aggiunge alla lista anche il governatore dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini che in un post afferma: “Diversi sindaci in questi giorni hanno ricevuto lettere di minaccia indegne. Una simile lettera è stata recapitata anche a me e prontamente ho contattato le autorità competenti. Come ribadito questa mattina al sindaco di Ferrara, anche a Gian Carlo Muzzarelli sindaco di Modena, Andrea Gnassi sindaco di Rimini, Michele De Pascale sindaco di Ravenna e Gian Luca Zattini sindaco di Forlì, vanno la solidarietà e la vicinanza mia e di tutta la Regione. Istituzioni e comunità regionale stiano unite contro chi semina odio. Mi auguro vengano individuati prima possibile i responsabili.”.

Muzzarelli e Bonaccini sono esponenti emiliani del PD e proprio dalla segreteria nazionale del Partito Democratico, attraverso l’ufficio stampa, si apprende che: “Questa mattina le autorità competenti hanno acquisito una lettera recapitata via posta presso la sede nazionale del Partito Democratico firmata ‘Le Nuove Brigate Rosse'”,