(Sesto Potere) – Milano, 1 febbraio. “Piena e unitaria fiducia tributata a Matteo Salvini dal consiglio federale riunitosi oggi a Milano, sia sull’attività e le scelte fatte durante l’elezione del Presidente della Repubblica, sia sugli impegni programmatici dei prossimi mesi”. Così il parlamentare leghista Jacopo Morrone in una nota all’uscita del plenum.


“Verrà il tempo in cui ci si potrà confrontare a mente fredda su chi ha visto giusto per l’elezione del Capo dello Stato, oggi ciò che più interessa al segretario federale sono i punti qualificanti della prossima attività della Lega al Governo: no a nuove tasse e no alla riforma del catasto che determinerebbe una mazzata sulle case; sì a un decreto sul tema ‘energia’ per mitigare le ricadute e i rincari sugli utenti; sì al ripristino il più veloce possibile di una vita normale (no alle mascherine all’aperto, no a nuove restrizioni sugli alunni, sì alle riaperture delle discoteche, ecc). sì al contrasto all’immigrazione illegale. Il Governo deve dare più risposte agli italiani nei confronti dei quali deve assumere impegni positivi.”: aggiunge Morrone.

“La Lega vuole unire e non dividere. Per Salvini le polemiche di questi giorni non interessano gli italiani ma solo chi vuol mettere zizzania e creare casus belli. Inizierà a breve il tesseramento e nei mesi prossimi ci sarà il grande appuntamento del referendum per una giustizia giusta. Un’occasione che gli italiani non potranno perdere se la loro volontà è quella di avere una giustizia degna di questo nome”: conclude Morrone.