L’edizione del 61° Premio Faenza è annullata

0
260

(Sesto Potere) – Faenza – 22 dicembre 2020 – Causa il perdurare della situazione di emergenza sanitaria il 61° Premio Faenza purtroppo non verrà assegnato e non verrà rinviato al 2021 come annunciato in precedenza.

“Purtroppo il perdurare dell’emergenza generata dal Covid-19 non ci consente di assegnare il 61° Premio Faenza, poiché non sussistono le condizioni per la Giuria di valutare i lavori, né si può pensare di realizzare in presenza nel 2021 la mostra della 61° edizione del Premio. – spiega il comitato di Giuria (composto da Irene Biolchini, guest curator MIC Faenza; Frédéric Bodet, storico d’arte contemporanea; Claudia Casali, direttrice MIC Faenza; Alberto Salvadori, direttore ICA Milano; Judith Schwartz, Professore Emerito New York University; Ranti Tjan, direttore EKWC)- Il Premio Faenza, nella sua lunga tradizione, dal 1938, si è connotato negli anni per un percorso di avanguardia, di scelte di grande attualità e contemporaneità e tale deve essere la mission da perseguire. La perdurante incertezza alla quale ci costringe la pandemia in atto ci porta conseguentemente a perseguire altre soluzioni per valorizzare gli artisti le cui opere erano state selezionate dalla Giuria per l’assegnazione del 61° Premio Faenza”.

Così il museo ha in programma, a partire dal 14 gennaio 2021, ogni giovedì fino al 18 marzo 2021, i “Faenza Prize Talks”: una serie di presentazioni e dibattiti in diretta sui canali social Facebook e Youtube con gli artisti selezionati al Concorso. I membri della giuria modereranno, di in volta in volta, le conversazioni guidando il pubblico all’analisi delle principali tematiche artistiche contemporanee applicate alla scultura ceramica.

Nel frattempo, a partire dal 18 gennaio 2021, ogni giorno, dal lunedì al venerdì – sempre sui profili social Instagram e Facebook – si illustrerà il lavoro artistico di ogni artista attraverso fotografie e presentando le loro biografie.
Sarà inoltre pubblicato un’edizione speciale del catalogo cartaceo che verrà presentato sabato 27 marzo, giorno inizialmente previsto per l’inaugurazione della mostra.

Ecco gli artisti che parteciperanno a questa edizione speciale:

OVER 35
Abraham Kerstin (Germania),  Agius Victor (Malta),  Beça Sofia (Portogallo),  Boccini Nicola (Italia),  Brugman Helmie (Paesi Bassi),  Casini David (Italia),  Chung Deuk Yong (Corea del Sud),  Cimatti Antonella (Italia),  Corvi-Mora Tommaso (Italia),  Doyen Nathalie (Algeria),  Finneran Laurey Ellen (Stati Uniti),  Frank Louis (Germania),  Grycko Monika Anna (Polonia),  Hijos Safia (Francia),  Johnson Peter Christian (Stati Uniti),  Laurent Dufour (Francia),  Lucca Matteo (Italia),  Malfliet Yves (Belgio),  Morrow Lucy (Irlanda),  Nagai Makiko (Giappone),  Panikanova Ekaterina (Russia),  Paolo Porelli & Maurizio Tittarelli Rubboli (Italia),  Roos Stephanie Marie (Germania),  Roy Maayan & Erez Maayan (Israele),  Ruimers R. (Paesi Bassi),  Salvi Fausto (Italia),  Stair Julian (Regno Unito),  Süssholz Eileen (Belgio),  Tanaka Tetsuya (Giappone),  Van San Tamara (Belgio),  Van Sprang Anne-Marie (Paesi Bassi),  Wang Lili (Taiwan).

UNDER 35
Aguilera Lester Sofía (Regno Unito),  Alers Natasja (Paesi Bassi),  Ardini Francesco (Italia),  Benedan Michaela (Italia),  Bonora Giulia (Italia),  Brkic Walter Iva (Serbia),  Cavorovic Jovana (Serbia), Cianchi Lorenzo (Italia),  Fukazawa Ion (Giappone),  Gileva Elena (Russia),  Himmelmann Julia (Germania),  Iglesias Barrios Noemi (Spagna),  Jacqueline Tse (Stati Uniti),  Kaapke Lena (Germania),  Maróti Viktória (Ungheria),  Nur Hardiansyah (Indonesia),  Racca Vammerisse JP (Francia),  Rutar Cristina (Slovenia),  Sharma Priyanka (India),  Tanaka Yu (Giappone),  Wang Christine Yiting (Taiwan),  Zhu Binji (Cina),  Żynda Dawid (Polonia)