Le ribelli di Via della Ripa, evento Anpi di Forlì-Cesena con diretta Facebook

0
237

(Sesto Potere) – Forlì – 24 marzo 2021 – Come a San Pietroburgo nel ‘17 furono le donne della filatura di cotone Krasnaja Nit a provocare la scintilla chiamando gli uomini delle officine Putilov, così a Forlì il 24 marzo del ‘44 furono le donne che scatenarono la prima ribellione “politica” contro il fascismo.

Maria Giorgini

Furono le donne che, il 24 marzo, avendo appreso della fucilazione di cinque renitenti alla leva nella caserma di via della Ripa scesero spontaneamente in strada con un “programma” politico: “basta fascismo! basta guerra!”. Accesero così la miccia che il 27 marzo dette il via a un grande sciopero che salvò la vita degli altri nove renitenti che stavano per essere fucilati.

Sabato 27 marzo alle 16.30, nell’anniversario di questo evento, l’Anpi di Forlì-Cesena, avvalendosi di diverse collaborazioni, organizza un incontro di riflessione e studio sulle vicende di via della Ripa e il loro contesto storico con quattro studiose: la storica Laura Orlandini che interviene su Le donne nella Resistenza; la sociologa Mara Valdinosi che parlerà de I fatti di via della Ripa; la segretaria della Cgil di Forlì Maria Giorgini con intervento su Donne e lavoro; la storica Eloisa Betti che parlerà delle Donne e impegno politico nel secondo dopoguerra. Introduce l’incontro: Lodovico Vico Zanetti, presidente dell’Anpi del comune di Forlì; coordina Gianfranco Miro Gori, presidente dell’Anpi della provincia di Forlì-Cesena.

La tavola rotonda sui fatti di via della Ripa sarà preceduta, alle 16, dalla premiazione degli studenti vincitori del concorso 2020 per immagini dedicate al medesimo tema.

Per partecipare : https://www.facebook.com/anpiforlicesena.