(Sesto Potere) – Riccione – 5 gennaio 2022 – Anche quest’anno è in arrivo la Befana per i bambini di tutte le scuole infanzia e primarie di Riccione. Tutti gli scolari al loro rientro in classe troveranno sul banco la calza con tanti dolcetti. Quest’anno, come l’anno scorso, la Befana a Riccione ha deciso di lasciare i suoi doni direttamente in classe per ogni bambino delle scuole della città. Un segno che nonostante le note restrizioni l’Amministrazione ha voluto dare per mantenere viva una tradizione consolidata negli anni a cui tutti cittadini, bimbi o adulti che siano, sono affezionati.

renata tosi

Come si ricorda infatti per la festività della Befana, l’Amministrazione ha da sempre organizzato una festa a Riccione Paese per la distribuzione delle calze ai bimbi, con la partecipazione del sindaco Renata Tosi, le donne della giunta e della maggioranza travestite dalla famosa vecchina per regalare un sorriso ai più piccoli. La ricorrenza del 6 gennaio 2022 sarà diversa, ma al rientro in classe i bimbi troveranno un dolce regalo. 

Questa mattina il sindaco Tosi e l’assessore Battarra hanno ringraziato della  collaborazione il supermercato Despar di Riccione Paese che ha donato al Comune oltre 2600 calze. Non solo i bimbi riceveranno il dono della Befana, ma anche i nonni del centro diurno della Casa Pullè.

“Un segno di gioia e di festa per i bimbi e le loro famiglie – ha detto l’assessore ai Servizi Educativi, Alessandra Battarra – grazie alla generosità della direttrice Raffaella Spanazzi, del Despar di Riccione Paese, che in collaborazione con la sede centrale Despar, ogni anno non fa mancare un supporto concreto alle iniziative per la Befana dedicate ai più piccini”.

“Sono contenta di poter dare una mano alla comunità – ha detto la direttrice  del Despar Riccione Paese, Raffaella Spanazzi – si fa quello che si può per dare un segno di vicinanza e di collaborazione alla città, alle famiglie riccionesi e ai bambini. Un segno e un augurio che con la calza della Befana si rinnova ogni anno”.