(Sesto Potere) – Bologna – 26 novembre 2021 – La Camera di Commercio di Bologna ha presentato i dati aggiornati dell’andamento economico locale. Nel dossier anche le previsioni occupazionali nell’intera area metropolitana grazie alla rilevazione effettuata ogni anno dal 2017 ad oggi , fonte dati: Unioncamere, Anpal, Sistema Informativo Excelsior.

LE PROFESSIONALITA’ RICHIESTE DALLE IMPRESE DA NOVEMBRE A GENNAIO 2022

Fra novembre 2021 e gennaio 2022 le imprese bolognesi dovrebbero cercare 33.450 figure professionali. 9.900 solo nel mese in corso. E’ un dato un forte aumento rispetto a novembre 2020 (+14.870) e rispetto a prima dell’inizio della pandemia (+8.850). 

Centro-per-limpiego

In un caso su quattro verranno offerti contratti di lavoro a tempo indeterminato, percentuale che è in leggera diminuzione rispetto a novembre 2020. 

Rispetto a novembre 2020 è  nettamente aumentata la difficoltà nel trovare le figure cercate: è passata in un anno dal 34% al 43%. In valore assoluto circa 14.400 posti di lavoro che risulta molto difficile coprire.

Nelle aree tecniche e di progettazione la difficoltà riguarda mediamente al 56% delle ricerche, percentuale che non è variata rispetto a prima della pandemia. 

Il 31% delle ricerche sono rivolte espressamente a chi ha meno di 30 anni. I giovani sono cercati soprattutto (41%) per le figure da inserire nelle aree di direzione e nei servizi generali e nelle aree commerciali e marketing. Sono invece i meno cercati per le aree amministrative che sono anche quelle in cui la difficoltà di trovare la figura richiesta è minore. 

In 3 casi su 4 viene richiesto di aver già avuto esperienze lavorative. 

Cercano soprattutto le imprese di servizi, da dove vengono 7 ricerche di personale su 10, e le piccole aziende, che coprono il 55% delle richieste. 
Le  imprese che cercano personale sono il 13%. Prima della pandemia erano il 17%.