(Sesto Potere) – Forlì (FC) – 16 aprile 2022 – È stato un intenso programma di visite e incontri quello che si è svolto a inizio aprile allo scopo di dare struttura alla solidarietà locale nei confronti della popolazione libanese. Tra i promotori del progetto umanitario “Forlì per il Libano”, intrapreso dal Comune di Forlì su impulso del 66° Reggimento Fanteria Aeromobile “Trieste”, che ha svolto a Tiro e nelle zone circostanti una missione durata sette mesi, è presente anche l’Avis Comunale di Forlì.

Nei mesi scorsi sono stati raccolti fondi per installare pannelli solari nel liceo pubblico di Al Bazuriyah, nel distretto di Tiro, frequentato da 700 ragazze e ragazzi, ed aiutare così la scuola a fronteggiare le ormai persistenti difficoltà di approvvigionamento energetico. Il progetto sta proseguendo e nel prossimo agosto verranno in visita a Forlì alcuni studenti del Liceo.

Per raccogliere fondi utili all’acquisto dei biglietti aerei, il nostro territorio, sotto la guida del Comune di Forlì, ha promosso una serie di eventi per far crescere il legame tra il Libano (in particolare la regione di Tiro) e la Romagna Forlivese. Nella settimana dal 2 all’8 aprile, infatti, sono stati presenti a Forlì e nel circondario il Sindaco della città di Tiro, Hassan Dbouk, e l’ambasciatrice libanese in Italia, Mira Daher.

Nella serata del 2 aprile si è svolta presso la parrocchia di San Paolo a Forlì una cena di raccolta fondi alla quale hanno partecipato circa 200 persone. Avis, tramite  i propri volontari, ha contribuito gestendo le prenotazioni e partecipando all’allestimento della sala. Nel pomeriggio di domenica 3 aprile il Presidente dell’Avis Comunale di Forlì Roberto Malaguti, il Vicepresidente Vicario Giulio Marabini e Michele Donati (Responsabile della Formazione), hanno accompagnato gli ospiti in visita a Bertinoro. Qui la Sindaca Gessica Allegni e l’Assessore Silvia Federici li hanno accolti ed incontrati, accompagnandoli in visita al Museo Interreligioso. L’incontro si è concluso con una cena conviviale a Forlimpopoli, alla quale ha preso parte anche la Sindaca Milena Garavini.

“Il progetto – sottolinea il Consiglio Direttivo di Avis Forlì – ha dato all’Associazione la possibilità di accreditarsi ulteriormente come soggetto protagonista della solidarietà forlivese, capace di collaborare e mettersi in relazione con le istituzioni e le altre realtà del territorio che operano nel sociale”.