(Sesto Potere) – Bologna – 22 agosto 2022 – La Rete Politecnica dell’Emilia-Romagna si rafforza. Saranno oltre 100 i percorsi Its (Istituti tecnici superiori) e Ifts (Istruzione e formazione tecnica superiore)  in partenza in Emilia-Romagna in autunno per rafforzare la filiera professionale e tecnica e garantire la continuità dei percorsi.

In dettaglio sono previsti 43 corsi Its biennali per formare tecnici superiori e 71 corsi Ifts annuali per acquisire un certificato di specializzazione tecnica superiore.

Una proposta formativa ricca, quella per la cosiddetta Rete Politecnica, approvata dalla Giunta per l’anno 2022-2023 con un investimento complessivo di oltre 21 milioni di euro.

E ciò in seguito all’adozione formale, da parte della Commissione europea, del Programma regionale Fondo sociale europeo Plus.

Con questa scelta la Regione dell’Emilia-Romagna rafforza l’investimento nei percorsi di formazione terziaria professionalizzante, fondati sulla collaborazione con le imprese in una logica di “sistema duale”, ovvero uno specifico modello che prevede l’alternarsi di momenti formativi in aula e momenti di formazione pratica in contesti lavorativi, favorendo così politiche di transizione tra il mondo della scuola e il mondo del lavoro.