(Sesto Potere) – San Marino – 1 maggio 2022 – Ieri sera il palcoscenico del Teatro Titano ha ospitato la consegna delle Note d’Oro, i riconoscimenti alle aziende sammarinesi virtuose che hanno negli anni sostenuto la cultura ed il belcanto.
Sono stati 22 i premiati, fra questi l’Ente Cassa di Faetano e la Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino che sono stati co-promotori della nascita del Concorso Internazionale di Canto: nel 2005 una scommessa, oggi una manifestazione che nel mondo porta il nome di San Marino nei principali teatri e templi della cultura.

La motivazione dell’assegnazione dei premi è unica e condivisa “La Fondazione Renata Tebaldi” si legge nella menzione “assegna il Premio Nota d’Oro quale riconoscimento per il fondamentale sostegno ricevuto a supporto della divulgazione della cultura musicale del belcanto. Sostenere la cultura è educare alla bellezza, apprezzare la creatività, essere partecipi alla costruzione di un futuro più promettente.”

Realtà illuminate fra cui gruppi industriali come il Gruppo SIT, Ceramiche Del Conca, Cotes o Valpharma, il cui patron, l’indimenticato Roberto Valducci oltre ad essere, con l’intera famiglia, socio onorario della Fondazione Renata Tebaldi, ha davvero dato un esempio di mecenatismo culturale ed amore per l’arte, la musica e la cultura in ogni sua forma. Tradizione ed innovazione sono state premiate insieme ad altre eccellenze sammarinesi: anche FreeShop, Titancoop, Giochi del Titano ed il Grand Hotel di San Marino fra i premiati, seguiti da un altro ricordo affettuoso, quello rivolto dal figlio Manuel al padre Luciano Capicchioni, ritirando il premio di Interperformances.

Premiata anche la Gioielleria Arzilli che tradizionalmente realizza il premio dei vincitori che negli anni ha raggiunto le mete più lontane, dagli Stati Uniti alla Svizzera, dal Canada alla Norvegia.  Non solo imprese ma anche tanti professionisti fra i mecenati chiamati sul palcoscenico, persone che con il loro lavoro hanno contribuito al successo delle iniziative: da Fior di Verbena a Music In, da Studio Stampa a Elledue assistenza linguistica, da Giancarlo Bomba a Trends.

Premiate anche altre realtà no profit sammarinesi che nella loro mission hanno proprio il sostegno alla cultura: Fondazione Gilberto Terenzi, Fondazione Simoncini Galluzzi, Fondazione XXV Marzo e SUMS; realtà diverse ma accumunate dal desiderio di contribuire fattivamente alla divulgazione culturale.

Il Gran Gala del Mecenatismo Culturale che fra gli altri vanta il patrocinio della Segreteria di Stato Istruzione e Cultura, si inserisce all’interno del calendario di celebrazioni del centenario della nascita di Renata Tebaldi, un 2022 ricco di iniziative che nel mese di Maggio porteranno San Marino ed il Concorso Internazionale di Canto al Teatro alla Scala di Milano e allo Chateau di Versailles in Francia.

Messaggi universali di condivisione, unione e gioia che mai come in questo momento storico sono imprescindibili.