Istituti Superiori di Studi Musicali, Di Maio (Iv): “Statalizzare il ‘Verdi’ e l’Accademia”

0
167

(Sesto Potere) – Forlì – 19 agosto 2021 – Il deputato romagnolo Marco Di Maio incalza il Governo sull’adozione dell’atto finale per il compimento della statizzazione dei 17 Istituti Superiori di Studi Musicali (ISSM – Conservatori), tra cui figurano l’Istituto “Verdi” di Ravenna e l’Istituto “G. Lettimi” di Rimini. 

“E’ importante arrivare ad una soluzione che salvaguardi l’alta formazione artistica e musicale, e che contemporaneamente permetta alle giovani generazioni di accedere alla formazione pubblica – afferma il deputato -. Per questo abbiamo voluto sollecitare in via informale e lo faremo formalmente con un apposito atto parlamentare, l’adozione del DPCM sui criteri per la definizione degli organici”.

Lo stesso Dpcm riguarderebbe anche l’Accademia di Belle Arti di Ravenna. “Si tratta di un provvedimento fondamentale per consentire il progredire dell’insegnamento – spiega il parlamentare – perchè attualmente non è possibile procedere ad assunzioni nemmeno per sostituire il personale andato in pensione. Questo a nocumento dei ragazzi che studiano e cercano di costruirsi il proprio futuro presso questi istituti di eccellenza”.

“Questo Governo ha l’obiettivo di incrementare la tutela sociale ed economica degli Istituti musicali, puntare sugli investimenti, fornire una nuova visione e strategia istituzionale per far crescere anche questo settore – aggiunge il deputato -. Investire sulla formazione pubblica significa investire sulla cultura musicale, potenziarne le conoscenze, le strutture, gli strumenti e ampliare il coinvolgimento tra i giovani. Il nostro impegno continuerà ad essere in prima linea affinché la musica possa diventare un patrimonio universale”.