(Sesto Potere) – Ravenna – 8 ottobre 2021 – L’Aula Magna dell’ospedale di Ravenna, ora sede dei corsi di laurea di Medicina dell’Università di Bologna è stata intitolata oggi al dott. Omero Triossi, direttore dell’U.O. Gastroenterologia ed endoscopia dell’ospedale di Ravenna, recentemente e prematuramente scomparso.

Una sala gremita di colleghi dell’ospedale di Ravenna  si è stretta intorno alla sua famiglia per ricordare il collega, amico,  e amato professionista a cui è stata intitolata la sede. Un grande segno d’affetto e di stima successivamente testimoniato dalle parole del direttore generale di Ausl Romagna, Tiziano Carradori, di Francesca Bravi, direttore dell’ospedale di Ravenna, di Michele De Pascale, sindaco di Ravenna, di Nino Cartabellotta, presidente dell’Associazione Gimbe, con la quale il Dott. Triossi aveva collaborato e dall’attuale direttore facente funzione della Gastroenterologia di Ravenna, Alessandro Mussetto.

“L’idea di intitolare ad Omero Triossi questa sede di studio, ha esordito Carradori,  è venuta prima di tutto dai suoi colleghi e questo sta a rappresentare, meglio delle parole, la profonda stima e affetto nutrita nei suoi confronti. Ho conosciuto Omero Triossi nel 2004 e la cosa che mi colpì profondamente del suo carattere, fu quella che potrei definire“tranquilla determinazione” nell’affrontare le sfide, valutare le attività e rifiutare quello che purtroppo adesso spesso  domina: gli yes man. E’ anche per questo, per i profondi principi e valori che lo hanno sempre accompagnato nel suo lavoro, che dedicargli una sede di studio di futuri medici, crediamo  sia la risposta migliore per ricordarlo” .

ospedale-ravenna

Anche il sindaco Michele de Pascale, ha rivolto un caloroso saluto alla famiglia e  ha ricordato le grandi capacità e le qualità professionali di Triossi. “ Un professionista che ha sempre cercato di trasmettere conoscenza ai decisori, per indirizzare meglio le scelte di politica sanitaria rivolte ai bisogni della collettività”.

“Omero Triossi è stato per oltre 15 anni una colonna portante della nostra organizzazione –ha dichiarata Nino Cartabellotta, Presidente della Fondazione GIMBE – un Maestro, un docente appassionato e competente apprezzato dai colleghi e da tutti i professionisti che hanno avuto la fortuna di frequentare i suoi corsi. Per onorare la sua memoria la Fondazione GIMBE ha deciso di assegnare una borsa di studio per la partecipazione ai corsi per acquisire il Clinical Governance core curriculum, in cui Omero ha profuso il massimo impegno, con passione e dedizione”.

Infine, molto toccante, il ringraziamento di Alessandro Mussetto, che adesso sta reggendo il ruolo di direttore dell’Unità Operativa. Attraverso la presentazione di 10 slide, ha ricostruito e sintetizzato la figura di Triossi, la sua personalità, i suoi interessi e il carattere”.