(Sesto Potere) – Bologna – 25 agosto 2022 – Lago Brasimone, sull’Appennino bolognese, un uomo, classe 1966, residente a Castiglione dei Pepoli (BO), insieme ad amici stava percorrendo in MTB il sentiero 155 quando, per cause non ben stabilite, ha perso il controllo del mezzo ed è caduto procurandosi più traumi: al torace, alla rachide dorsale e alla spalla destra oltre a un sospetto trauma cranico, pur essendo sempre rimasto cosciente.

Il punto in cui è accaduto l’incidente non aveva copertura telefonica né radio, quindi gli amici per dare l’allarme hanno dovuto cercare una zona in cui poter prendere la linea telefonica e fortunatamente a distanza di circa 200 mt hanno potuto mettersi in contatto con il Comando dei Carabinieri di Vergato.

Questi ultimi hanno subito richiesto l’intervento del Soccorso Alpino e sono intervenuti sia due tecnici della stazione Rocca di Badolo sia due tecnici della stazione Corno Alle Scale.

Sul posto è giunto anche il mezzo Eli-Pavullo per cui i tecnici hanno verricellato l’infortunato a bordo ma, essendo ormai sera e non potendo compiere voli notturni, l’elicottero è dovuto atterrare presso l’ospedale di Pavullo dove è arrivato un Eli-Bologna che ha trasportato l’uomo presso l’ospedale Maggiore di Bologna in codice 2 (Arancione), ovvero: intervento con richiesta urgenza per rischio di compromissione delle funzioni vitali.