Innovatori Responsabili 2019, UniFe vince il Premio Ged

0
98

(Sesto Potere) – Ferrara – 1 novembre 2019 – L’Università di Ferrara   si contraddistingue ancora una volta in merito alle politiche per le pari opportunità e per le disabilità, aggiudicandosi, con il progetto “Cinque pagine bianche: Io non sono violento e tu?”, il Premio GED – Gender Equality and Diversity Label, istituito nell’ambito del  Premio “ER.RSI Innovatori Responsabili 2019”, emanato  dalla Regione Emilia-Romagna per la responsabilità sociale d’impresa e l’innovazione sociale.

Giunto quest’anno alla V edizione e finalizzato alla promozione di iniziative coerenti con gli obiettivi di sostenibilità indicati dall’ONU con l’Agenda 2030, il Premio Innovatori Responsabili è rivolto alle imprese di ogni settore e dimensione, agli enti locali, alle associazioni d’imprese senza scopo di lucro e, da quest’anno, anche a professionisti, scuole superiori e università.

32 i progetti premiati, scelti tra 139 progetti candidati per otto categorie da tutta l’Emilia-Romagna, tra cui quello di Unife che ha ritirato il riconoscimento lo scorso 30 ottobre, nel corso dell’evento pubblico che si è tenuto al Museo Classis di Ravenna.

Il Premio GED, per la categoria “Parità di genere”, è destinato alle migliori buone pratiche relative ad azioni in tema di pari opportunità ed è attribuito dalla Commissione Regionale diritti e pari opportunità.

Proprio a queste tematiche e nello specifico al tema della violenza di genere, era dedicato il Progetto vincitore “Cinque pagine bianche: Io non sono violento e tu?”, promosso dalla Prorettrice delegata per le pari opportunità Maria Gabriella Marchetti e dalla Presidente del Comitato Unico di Garanzia Federica Danesi, con il supporto del Coordinamento politiche pari opportunità e disabilità.

Una competizione riservata a tutte le studentesse e gli studenti delle Scuole Secondarie di Secondo grado della provincia di Ferrara, organizzata dall’Ateneo nel 2018, in collaborazione con il Comune di Ferrara e con il contributo di Cassa Padana, nell’ambito del Piano di azioni positive 2017-2019 e del progetto “EduCARE in Unife”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here