(Sesto Potere) – Forlì – 27 aprile 2022 – L’Osservatorio ASAPS- Associazione Sostenitori Amici Polizia Stradale (con sede a Forlì) sugli incidenti nei cantieri stradali nel 2021 ha registrato 124 sinistri (vengono conteggiati solo quelli con vittime o feriti) nei quali 38 persone sono morte e 162 sono rimaste ferite.

Fra le 38 vittime 8 erano operai o cantonieri che lavoravano nel cantiere. 

87 incidenti sono avvenuti sulle autostrade o strade a carreggiate separate e 37 sulle strade ordinarie.

Secondo i dati raccolti dall’Osservatorio ASAPS dei 124 episodi gravi, 117 (94,4%) sono stati causati dalla velocità e dalla distrazione, 4 (3,2%) hanno all’origine l’uso di alcol o droga e in 3 (2,4%) l’origine è stata la stanchezza. In 43 sinistri, pari al 34,7% degli eventi, è stato coinvolto un mezzo pesante.

A livello regionale, dei 124 incidenti gravi ben 34 sono avvenuti in Liguria per le ovvie ragioni legate ai numerosi cantieri nei tratti autostradali di quella regione. Seguono l’Emilia Romagna con 12, le Marche con 11, il Veneto, l’Umbria e la Toscana con 9, il Piemont

e con 7, la Lombardia con 6, il Lazio con 5, il Trentino A.A. e la Sicilia con 4, la Puglia e la Campania con 3, l’Abruzzo, il Friuli e la Calabria con 2, infine il Molise e la Sardegna con 1.