In (lieve) flessione la popolazione di Gambettola

0
166

(Sesto Potere) – Gambettola (FC) – 22 febbraio 2020 – Al 31 dicembre 2019 la popolazione residente a Gambettola, compresi gli stranieri iscritti in anagrafe, conta 10.711 abitanti. Una lieve flessione dunque rispetto al 2018, con un calo di abitanti di 25 unità e che registra una ripartizione dei residenti dei due sessi in 48,4% maschi e 51,6% femmine.

il municipio di Gambettola

“Diversi elementi incidono su questo risultato – sottolinea il sindaco Letizia Bisacchi – Nel 2019  il numero dei nati, 76 in totale ( di cui 34 maschi e 42 femmine)  si è ridotto rispetto al 2018 (quando furono 97); mentre è rimasto costante il numero dei morti, 95 in totale (di cui 35 maschi e 60 femmine) a fronte  dei 98 del 2018. Da segnalare che ben il 27,6% dei nati è cittadino straniero. Il saldo naturale dunque resta in territorio negativo (-19) anche a Gambettola, come in quasi tutto il Paese”.

Anche il movimento migratorio, che rappresenta certamente la componente più dinamica e significativa del movimento della popolazione, entra in territorio negativo (-6): negli ultimi dodici mesi sono immigrate nel nostro Comune 357 persone, di queste ben 128 stranieri. Gli emigrati ammontano invece a 326 persone alle quali si aggiungono 37 cancellazioni di cittadini irreperibili, nella maggioranza dei casi stranieri. Nel 2019 si registra una decisa flessione dei cittadini stranieri che hanno ottenuto il riconoscimento della cittadinanza italiana: 19 contro i 38 dello scorso anno.

il sindaco Letizia Bisacchi

Il numero delle famiglie  raggiunge a fine anno  quota 4.307 e Il numero medio dei componenti, però, continua la sua discesa e oggi è di 2,5 persone per famiglia (nel 1980 si era a 3,24 componenti in media). “La nostra è sì una città che cresce più lentamente dunque, ma non si ferma – commenta il sindaco – una città sicuramente già multietnica, ma con un progressivo invecchiamento della popolazione, come di mostrato dai dati in nostro possesso. Dati che diventano fondamentali per noi amministratori per capire quali strategie e quali politiche mettere in atto: quali i bisogni e quali le necessità a cui dobbiamo fare fronte”.

Cresce la popolazione straniera che passa dalle 1.103 persone censite nel 2011 a 1.931 cittadini stranieri residenti registrati a inizio 2019 (+828). Così anche la loro percentuale rispetto ai residenti che passa dal 10,77 % al 17,99% in 10 anni; scende la popolazione italiana che dai 9.135 cittadini censiti passa a 8.802 di inizio anno, segnando in questo lasso di tempo una flessione di -333 unità. La cittadinanza più rappresentata, dopo quella italiana, è quella Bulgara che conta 488 unità, a seguire troviamo quella Albanese (363), quella Rumena (332) e quella Marocchina (271), per poi scendere con le successive ben al di sotto delle 100 unità.

Gambettola

Da notare che nel 70,8% dei casi sono residenti che hanno una cittadinanza appartenente ad uno stato Europeo.

Interessante l’analisi sull’ “età” della popolazione a Gambettola. I dati demografici riferiti al 1^ gennaio 2019 mostrano che l’età media della popolazione nel suo complesso raggiunge i 44,06 anni (Italia 45,2).

L’invecchiamento della popolazione è influenzato da molteplici fattori che comprendono i livelli di mortalità, di fecondità, i servizi per la salute e gli stili di vita degli individui. Fattori che non smettono di far sentire la loro azione anche in Italia e che, a ritmo lento ma regolare, stanno progressivamente mutando il profilo per età della popolazione. Pur nella diversa scala dei valori (italiani 8.802 – stranieri 1.931) è immediatamente visibile come la popolazione in età lavorativa sia predominante negli stranieri, mentre vi è un costante assottigliamento nei cittadini italiani, ed una forte incidenza della popolazione anziana. L’età media dei cittadini stranieri residenti nella nostra città è infatti di 32,04 anni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here