In Emilia-Romagna i primi 108 profughi afghani. Di Maio (Iv): “Salvare quante più vite possibili”

0
183

(Sesto Potere) – Forlì – 24 agosto 2021 – Stanno arrivando i primi 108 profughi afghani accolti dalla Regione Emilia-Romagna. 80 faranno la quarantena nella provincia di Piacenza e 28 in quella di Parma e, una volta concluso il periodo di isolamento sanitario obbligatorio, il ministero degli Interni valuterà il percorso migliore per assistere queste persone.

marco di maio

Si tratta di famiglie con bambini, riuscite a scappare nei giorni scorsi da Kabul dopo la presa di potere dei Talebani e che avevano collaborato con l’Italia.

“Bene così, ma sia solo l’inizio. Anche tutte le altre province della regione si rendano disponibili all’accoglienza di chi scappa dal terrore integralista. Non possiamo girarci dall’altra parte”: commenta in un post il deputato forlivese di Italia Viva Marco di Maio che comunica di aver partecipato alla riunione della Commissione Esteri e Difesa con i rispettivi ministri: “Una riunione tardiva, ma necessaria”.

Di Maio ha comunicato di aver messo in contatto un gruppo di esponenti della precedente maggioranza di governo , familiari e collaboratori con le autorità italiane per aiutare le donne afghane a mettersi in salvo. Così come all’Italia spetta il compito di salvare “quante più vite possibili” e gli oppositori politici dei talebani.

Infine, Marco di Maio ha portato ad esempio positivo e di coraggio anche l’attività svolta dal nostro console a Kabul, Tommaso Claudi: “persone come lui che col proprio lavoro ogni giorno contribuiscono a fare dell’Italia un grande Paese”.