In A1, raccordo Casalecchio e Tangenziale di Bologna: chiusure per disinnesco ordigni bellici

0
197

(Sesto Potere) – Bologna, 17 marzo 2021 – Per consentire agli artificieri del Genio Ferrovieri dell’Esercito di svolgere in sicurezxza, al di fuori del sedime autostradale, attività di disinnesco di ordigni bellici rinvenuti nel Comune di Casalecchio di Reno, come condiviso con gli enti competenti, saranno adottati alcuni provvedimenti sulla A1 Milano-Napoli, sul Raccordo di Casalecchio e sulla Tangenziale di Bologna, dalle 8:00 alle 24:00 di domenica 21 marzo e comunque fino al termine delle operazioni.

Sulla A1 Milano-Napoli:
-chi proviene da Milano ed è diretto verso Firenze, verrà obbligatoriamente deviato sul Raccordo di Casalecchio.
Dopo la deviazione obbligatoria sul Raccordo di Casalecchio, uscire alla stazione di Bologna Casalecchio per poi uscire allo svincolo 1 della Tangenziale, proseguire sull’Asse Attrezzato e sulla SS64 Porrettana per rientrare sulla A1 alla stazione di Sasso Marconi;
-chi proviene da Firenze ed è diretto verso Milano, Padova e in direzione di Ancona, dovrà uscire obbligatoriamente alla stazione di Sasso Marconi.

In alternativa:
a chi è diretto verso Milano, dopo l’uscita obbligatoria alla stazione di Sasso Marconi, percorrere la SS64 Porrettana, l’Asse Attrezzato, la Tangenziale di Bologna, il Ramo Verde e rientrare, sulla A14 Bologna-Taranto, alla stazione di Bologna Borgo Panigale, da dove si potrà raggiungere la A1 Milano-Napoli e procedere in direzione di Milano;
a chi è diretto verso Padova, dopo l’uscita obbligatoria alla stazione di Sasso Marconi, percorrere la SS64 Porrettana, l’Asse Attrezzato, la Tangenziale di Bologna e rientrare sulla A13 Bologna-Padova, alla stazione di Bologna Arcoveggio;
a chi è diretto verso Ancona, dopo l’uscita obbligatoria alla stazione di Sasso Marconi, percorrere la SS64 Porrettana, l’Asse Attrezzato, la Tangenziale di Bologna e rientrare sulla A14 Bologna-Tranto, alla stazione di Bologna San Lazzaro;
sarà chiusa l’entrata della stazione di Sasso Marconi in direzione di Bologna e chiusa completamente, in entrata e in uscita, la stazione di Sasso Marconi nord.
In alternativa si consiglia di utilizzare la stazione di Bologna Arcoveggio, sulla A13 Bologna-Padova, o le stazioni di Bologna San Lazzaro o Bologna Borgo Panigale, sulla A14 Bologna-Taranto;
saranno chiuse le aree di servizio “Cantagallo ovest” e “Cantagallo est”, situate nel tratto compreso tra l’allacciamento con il Raccordo di Casalecchio e Sasso Marconi, verso Firenze e in direzione di Milano.
Si fa presente che i parcheggi dell’area di servizio “Cantagallo est, in direzione di Milano, saranno evacuati già a partire dalle 5.00 di domenica 21 marzo.

Sul Raccordo di Casalecchio:
-chi percorre la A14 Bologna-Taranto con provenienza da Ancona e da Padova ed è diretto verso Firenze, o Milano, dovrà uscire obbligatoriamente alla stazione di Bologna Casalecchio, sul Raccordo di Casalecchio.

In alternativa, si consiglia:
a chi è diretto verso Firenze, dopo l’uscita obbligatoria alla stazione di Bologna Casalecchio, di uscire allo svincolo 1 della Tangenziale di Bologna, percorrere l’Asse Attrezzato, proseguire sulla SS64 Porrettana e rientrare sulla A1 Milano-Napoli alla stazione di Sasso Marconi;
a chi è diretto verso Milano, di proseguire sulla A14 Bologna Taranto, seguendo le indicazioni per Milano;

-sarà chiusa la stazione di Bologna Casalecchio in entrata verso Firenze, Milano, Ancona e Padova.
Ciò comporterà, sulla Tangenziale di Bologna, l’uscita obbligatoria allo svincolo 1 “Nuova Bazzanese” e, sull’Asse Attrezzato, la chiusura dei due rami di svincolo che conducono all’entrata della stazione di Bologna Casalecchio.
In alternativa si consiglia di utilizzare la stazione di Bologna Borgo Panigale o di Bologna San Lazzaro, sulla A14 Bologna-Taranto, o, in ulteriore alternativa, la stazione di Bologna Arcoveggio sulla A13 Bologna-Padova.

Per le lunghe percorrenze, da Milano verso Firenze/Roma/Napoli, all’altezza del km 105+000 della A1 Milano-Napoli, si consiglia di proseguire sulla A15 Autocisa e sulla A12 Livorno-Sestri Levante di competenza S.A.L.T. , immettersi poi sulla A11 Firenze-Pisa nord fino all’allacciamento con la A1 Milano-Napoli in direzione di Firenze/Roma/Napoli.
Percorso inverso, per chi da Roma/Firenze deve raggiungere Milano o comunque il nord Italia.
Per chi, invece, dal versante adriatico deve raggiungere Roma-Napoli, si consiglia di percorrere la E45 da Cesena nord in direzione di Roma.