(Sesto Potere) – Cesena – 13 novembre – Allarme nelle piccole imprese anche del Cesenate per l’accresciuto
numero di dimissioni da parte dei dipendenti.
Lo denuncia Confartigianato Federimpresa  Cesena. “Negli ultimi mesi stiamo assistendo alla crescita di un fenomeno – mette in luce il Gruppo di Presidenza di Confartigianato Fderimpresa Cesena composto da Stefano Ruffilli, Daniela Pedduzza e Marcello Grassi, (nella foto) – che ha preso piede negli Stati Uniti a inizio 2021 e che rapidamente sta condizionando anche il nostro Paese e si è affacciato nel nostro territorio. Un numero sempre crescente di lavoratori ha iniziato a dimettersi volontariamente, in alcuni casi anche senza avere un’altra opportunità professionale.
Questo fenomeno – che viene definito ‘Great Resignation’ e dipende da una serie di concause da comprendere e affrontare strutturalmente con un
approccio multidisciplinare – sta mettendo le imprese in condizione di dover affrontare una nuova sfida: trovare nuovi collaboratori, ma soprattutto trattenere i migliori talenti creando il miglior ambiente possibile allo sviluppo lavorativo. E in un mercato del lavoro sempre più connesso, con la possibilità di lavorare da qualunque posto e perqualunque azienda, la concorrenza è diventata globale”.
  “Ecco allora che per contrastare la spada di Damocle delle dimissioni dei collaboratori – prosegue il Gruppo di Presidenza  di Confartigianato Fderimpresa Cesena – bisogna azionare la leva giusta  per attrarre e trrattenere i talenti consuma serie di molteplici azioni per rendere più attrattivo il lavoro. In questa direzione il Welfare Aziendale, con i suoi incentivi mirati ai dipendenti, può contribuire in maniera determinante a fornire risposte specifiche e rapide alle esigenze emerse dalla crisi epidemiologica e dalla successive criticità, riuscendo a combinare le esigenze produttive delle aziende con i bisogni personali dei lavoratori”.
L’argomento di centrale importanza non solo per i destini delle singole aziende ma per la tenuta complessiva del sistema produttivo territoriale verrà affrontato nell’ambito del primo ‘Cantiere’ dell’iniziativa 
‘Impresa, il Valore che si rinnova’ promossa da Confartigianato con cinque cantare formativi in cinque giorni, che si terrà domani lunedì 14 novembre alle 17 in webinar su GotoMeeting’.
Sul tema  “Il ruolo + del welfare come fattore di competitività delle imprese” interverrà Elisa Dall’Ara, responsabile Area Welfare Confartigianato Cesena” e su “Le opportunità TreCuori Confartigianato”, prenderà la parola  Giovanni Lucchetta, amministratore delegato TreCuori Spa Società benefit “Con il Welfare Aziendale di TreCuori – mette in luce il Gruppo di presidenza di Confartigianato Cesena – un’impresa può proporre ai propri dipendenti un sistema di incentivi personalizzato, permettendo loro di
scegliere i servizi e gli erogatori a cui rivolgersi. Sono già alcune centinaia le imprese cesenati iscritte a Confartigianato che attuano interventi coordinati di welfare a favore dei propri dipendenti e ci sono tutte le ragioni nonché le condizioni per ampliare la platea,
poiché la prima forma di investimento aziendale è quella sul capitale umano”.