(Sesto Potere) – Imola – 11 ottobre 2021 – Prende il via questa mattina e si protrarrà per alcuni giorni l’intervento di sostituzione di alberature lungo il Viale del Piratello: il viale alberato, che si innesta nella città di Imola in direzione Est-Ovest lungo le vie Amendola ed Emilia Ovest, è organizzato in duplice filare composto da 748 alberi (746 tigli, 1 cedro e 1 cipresso sempreverde).

Sul Viale dei tigli che bordeggia a sud il tratto della Via Emilia, congiungente il Piratello ad Imola e sulla la striscia di terreno profonda 150 m. a sud della via Emilia al di là del predetto viale insiste il vincolo di interesse pubblico.

Negli anni, le alberature del Viale del Piratello sono state oggetto di varie analisi e valutazioni sullo stato fisio-patologico e sulla stabilità, che hanno portato in precedenza a sostituire parte delle piante in seguito ad abbattimenti effettuati per rilievi di instabilità e al fine della sicurezza stradale.

Ora, alla luce del recente censimento sullo stato fisio-patologico e sulla stabilità, condotto dagli esperti della ditta Agri 2000 Net srl su incarico di Area Blu, sono state individuate 38 piante, distribuite in diversi tratti del viale, considerate – lo spiega in una nota l’amministrazione coimunale – in condizioni non compatibili con la loro conservazione, di cui 31 poste in area sottoposta a vincolo paesaggistico e le restanti 7 immediatamente fuori dall’area vincolati.

Si tratta di piante in avanzato stato di senescenza dovuto a vecchi interventi cesori di eccessiva intensità, a ripetuti danni agli apparati radicali causati dalla posa e manutenzione di sottoservizi e da ampie ferite prodotte da urti e autoveicoli.

Pertanto, al fine di ridurre il rischio di caduta di piante o rami, vista la presenza della via Emilia e della pista ciclopedonale, è stata chiesta autorizzazione paesaggistica per l’abbattimento e sostituzione degli alberi: i difetti, l’avanzato stato di senescenza o il quadro fitostatico non permettono infatti il mantenimento degli esemplari sopra detti.