Il premio Nobel Joseph Stiglitz alla IV edizione del Forum dell’Economia della Romagna

0
211

(Sesto Potere) – Cesena – 6 agosto 2020 – Cala il carico da novanta Fattore R, il Forum dell’economia della Romagna: Joseph Stiglitz. Il celebre economista americano prenderà parte alla quarta edizione della “Cernobbio della Romagna” in programma a Cesena Fiera venerdì 16 ottobre. È la seconda volta che Fattore R ospita un premio Nobel a testimonianza di un evento sempre più centrale nella riflessione del sistema economico del territorio. Tanto più alla luce di questo successo in questi ultimi mesi con i contraccolpi sul sistema socioeconomico nazionale regionale a seguito dell’emergenza sanitaria. Un momento di emergenza che richiede nell’analisi l’apporto di personaggi di spessore internazionale.

L’ambizione della quarta edizione di Fattore R è quella di discutere, insieme ad esponenti del mondo istituzionale, economico e imprenditoriale, un piano di accelerazione per il Paese. Il tema sarà analizzato in un’ottica nazionale per poi essere declinato nel contesto della Romagna su tre macroaree di discussione: Come cambia la domanda di beni e servizi: consumo digitale e consumo fisico; Come recuperare produttività: il ruolo delle infrastrutture fisiche e digitali e come incidono sulle aziende del territorio; Come formare i leader del futuro: il ruolo delle Università, Smart working e socializzazione.

Novità della quarta edizione sarà l’allargamento dei confini di Fattore R con la Romagna che chiama Emilia, Marche e Umbria. Ospitato nel quartiere generale di Cesena Fiera (100 i posti a disposizione), l’evento si svolgerà con collegamenti da Bologna, Ancona e Perugia. La conduzione è affidata al giornalista Rai Gianluca Semprini e alla giornalista Mediaset Simona Branchetti.

Fattore R, Forum dell’Economia della Romagna, chiama a raccolta imprese, istituzioni, associazioni di categoria, personalità di caratura nazionale e internazionale. A organizzarlo sono Cesena Fiera, EY, Confindustria Romagna e BPER Banca, con il supporto della Camera di Commercio della Romagna.

Il commento dei partner di Fattore R.

Lorenzo Tersi Consigliere Cesena Fiera con delega a Fattore R: “In un momento straordinario come quello che stiamo vivendo Cesena Fiera insieme ai partner ha ritenuto opportuno incentivare questa edizione di Fattore R per proporre un momento di riflessione e confronto in una macroarea più ampia. La presenza del Nobel impreziosisce ancora di più questo evento divenuto un punto di riferimento essenziale per la crescita del territorio”.

Alberto RosaPartner EY, Responsabile per l’Emilia-Romagna: “La pandemia di Covid-19 ha messo a dura prova il Paese, alle prese prima con il lock-down e la gestione dell’emergenza sanitaria, e poi con la crisi economica e sociale. Per ripartire diventa fondamentale quindi pensare a un piano di accelerazione non solo per il sistema Paese ma anche per il territorio, tema centrale di questa nuova edizione. A tale proposito EY ha realizzato un’analisi che si concentra sugli investimenti necessari per lo sviluppo del territorio, in termini di infrastrutture e di produttività, raccogliendo le testimonianze di realtà di valore, romagnole e non solo, accomunate da un forte spirito imprenditoriale e dalla voglia di ripartire”.

Joseph Stiglitz

Paolo Maggioli Presidente di Confindustria Romagna: “Per affrontare e superare le sfide di questo momento particolarmente impegnativo occorre essere uniti condividendo valori ed obiettivi. Partiamo dalle nostre radici, dai nostri punti di forza per innovarci, allargare gli orizzonti e guardare lontano. Insieme possiamo rendere la nostra realtà sempre più attrattiva, strategica e protagonista.  Infrastrutture, Università, lavoro, capitale umano, socializzazione, consumi: anche questa edizione sarà un’importante occasione per approfondire temi di grande attualità e confrontarsi sulle linee guida da seguire per il rilancio e lo sviluppo del nostro territorio”.

Giuliano Lugli, Direttore Regionale Romagna – Marche di BPER Banca: “Quest’anno Fattore R si apre al confronto con altre realtà regionali rafforzando la sua funzione di osservatorio privilegiato sulla realtà socio-economica e sul sistema delle imprese, ma anche di laboratorio di idee costantemente rivolto al futuro. Questo è tanto più importante nella fase complessa che stiamo vivendo, in cui i molti problemi da affrontare richiedono un approccio costruttivo per cogliere ogni possibile opportunità di innovazione e sviluppo. BPER Banca, dunque, ha scelto di essere ancora una volta partner attivo di questa importante iniziativa, consapevole che al sistema finanziario, e alle banche in particolare, è affidato un ruolo centrale per avviare il cammino della ripresa”. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here