(Sesto Potere) – Forlì – 27 dicembre 2021 – La vice presidente del WWF Forlì-Cesena Maria Chiara Bocchini a nome di tutto il direttivo, dei soci e dei volontari commenta – “noi attoniti” – la notizia della prematura scomparsa del presidente Alberto Conti, dicendosi “increduli dall’evolvere così negativo dell’infezione (il Covid, ndr) che l’ha colpito”, stringendosi “in un unico abbraccio alla sua famiglia colpita così duramente da questo grave lutto”.

Il vuoto lasciato dalla sua scomparsa per la grande conoscenza, preparazione, professionalità e onestà dimostrata, sia nella direzione della nostra associazione e sia nella conduzione di diversi gruppi di lavoro, non potrà essere colmato. Ci sostiene però lo spirito, la caparbietà e la grande tenacia che Alberto ha sempre profuso nelle sue azioni in favore dell’ambiente e della natura che ci ha trasmesso in questi anni”: scrive nella nota Chiara Bocchini.

“Alberto ci ha insegnato a vedere oltre le apparenze, oltre l’ambientalismo di facciata, con la sua determinazione e spirito battagliero. Ci ha arricchito e insegnato a tenere gli occhi sempre aperti. Non ha mai smesso di vigilare e combattere contro tutto e tutti, e tutti noi avevamo la garanzia del suo costante monitoraggio.  Era la nostra sentinella sempre in prima linea e sentiremo la voragine della sua perdita. Ci mancherà la sua forza, la sua saggia guida e la sua simpaticissima risata”: continua la vice presidente del WWF Forlì-Cesena.

Grazie Alberto per quanto hai sempre fatto per gli amici, per il WWF sia a livello locale che regionale e nazionale, per tutte le associazioni ambientaliste del TAAF, coordinandole con una bravura insolita e un GRAZIE enorme per aver combattuto fino alle ultime ore contro lo sfruttamento e in favore dell’ambiente”: conclude Maria Chiara Bocchini a nome di tutto il direttivo del WWF Forlì-Cesena.