(Sesto Potere) – Forlì – 6 maggio 2021 – Pubblicati i risultati rendicontati del Bilancio di Sostenibilità 2020 del Gruppo Hera, ora navigabile anche online all’indirizzo http://bs.gruppohera.it.

Un documento che redige sin dalla nascita nel 2002, quando la rendicontazione non finanziaria non rappresentava un obbligo di legge, per illustrare in maniera trasparente a tutti i propri stakeholder i risultati raggiunti, analizzare i dati di scenario e i propri impatti, attivare eventuali azioni di miglioramento e comunicare gli obiettivi futuri, perché per la multiutility da sempre è fondamentale coniugare crescita industriale e sviluppo sostenibile.

Tra i principali indicatori 2020 nel territorio di Forlì-Cesena:

  • 2 miliardi di euro distribuiti sul territorio, di cui 127 nella provincia di Forlì-Cesena
  • 740 milioni di euro le forniture locali di cui 66 milioni dalla provincia
  • 100% energia elettrica rinnovabile per tutti i clienti residenziali
  • 100% nuclei abitati con popolazione superiore ai 2.000 abitanti nella provincia di Forlì-Cesena coperti dal servizio di depurazione
  • 21 mila tonnellate di CO2 evitate grazie a interventi di efficienza energetica
  • oltre 8.900 studenti coinvolti nelle attività di educazione ambientale nella provincia.

Tra i principali indicatori 2020 nel riminese:

  • 2 miliardi di euro distribuiti sul territorio, di cui 112 nel riminese (+6%)
  • 740 milioni di euro le forniture locali di cui 60 nel riminese (+11%)
  • 100% energia elettrica rinnovabile per tutti i clienti residenziali
  • Rimini al terzo posto tra le prime 10 città in Italia con più di 100 mila abitanti per raccolta differenziata pro capite
  • 100% nuclei abitati con popolazione superiore ai 2.000 abitanti nel modenese coperti dal servizio di depurazione
  • 93 mila studenti coinvolti nelle attività di educazione ambientale, di cui 10.700 nella provincia di Rimini.

Tra i principali indicatori 2020 nel ravennate:

  • 2 miliardi di euro distribuiti sul territorio, di cui 162 nel ravennate (+5%)
  • 740 milioni di euro le forniture locali di cui 102 nel ravennate (+7%)
  • 100% energia elettrica rinnovabile per tutti i clienti residenziali
  • Ravenna al sesto posto tra le prime 10 città in Italia con più di 100 mila abitanti per raccolta differenziata pro capite
  • 100% nuclei abitati con popolazione superiore ai 2.000 abitanti nel ravennate coperti dal servizio di depurazione
  • oltre 11 mila studenti coinvolti nelle attività di educazione ambientale nella provincia di Ravenna