Hera, al via a Morciano (Rn) raccolta differenziata porta a porta

0
145
organico

(Sesto Potere) – Morciano di Romagna – 30 settembre 2020 – Il Comune di Morciano, dove dal 1 gennaio 2020 è attiva la tariffa puntuale, che premia chi produce meno rifiuto indifferenziato, sta portando avanti, in collaborazione con Hera, il percorso di miglioramento dei servizi di raccolta dei rifiuti nel territorio comunale.

A partire da domani, giovedì 1 ottobre, è attivo il porta a porta integrale per utenze domestiche e imprese anche per carta, plastica/lattine e vetro, in aggiunta ad organico e indifferenziato che già vengono raccolti con questa modalità. 

Quindi da domani i cittadini e le attività morcianesi dovranno esporre in strada anche sacchi e bidoni per la raccolta di queste tre tipologie di rifiuti, che Hera ritirerà nei giorni e orari e secondo le modalità precisate sul calendario distribuito assieme alle dotazioni per la raccolta differenziata.

Ogni appartamento ha ricevuto una pattumiera domestica da 40 litri per il vetro e un rotolo di sacchi per carta/cartone e plastica/lattine, mentre dai condomini sono stati rimossi i contenitori carrellati dell’organico e ogni unità immobiliare ha ricevuto la propria pattumiera da 25 litri.

Da sabato 3 ottobre sarà attivato il nuovo servizio di raccolta ingombranti (no RAEE o potature), che prevede il posizionamento di un cassone presidiato nelle giornate di sabato (dalle 7.30 alle 12.30) presso il Parcheggio di via della Repubblica.

Da giovedì 8 ottobre gli operatori Hera procederanno con la graduale rimozione dei contenitori stradali.

“L’amministrazione comunale implementa ora l’ultimo miglio per il raggiungimento della qualità totale, unica condizione per garantire il rispetto dell’ambiente con una migliore raccolta differenziata e la riduzione delle tariffe, legate anche al quantitativo del rifiuto indifferenziato – precisa il sindaco Giorgio Ciotti – Il nuovo sistema di raccolta sarà efficace soprattutto se continuerà il grado di collaborazione portato avanti fino a d oggi, che ha fatto diventare Morciano tra i primi Comuni della provincia per quantitativo di raccolta differenziata”.

“Una scommessa che vogliamo vincere all’insegna della modernità, del rispetto dell’ambiente e della riduzione del costo che ne consegue – conclude il primo cittadino di Morciano – Già altri comuni a noi vicini hanno raggiunto questi obiettivi e noi non vogliamo essere da meno!”.