Guardie giurate, risolto stato di agitazione all’ I.B.S di Ravenna

0
357
lo giudice

(Sesto Potere) – Ravenna – 13 gennaio 2020 – Firmato oggi pomeriggio, in sede sindacale,  il verbale di accordo tra   I.B.S. Vigilanza SRL di Ravenna e   UGL- Sicurezza Civile (il sindacato più rappresentativo delle guardie giurate) che il 23 dicembre scorso aveva proclamato uno stato di agitazione a causa del trattamento lavorativo – ritenuto “penalizzante e discriminatorio” –   riservato dalla società ad alcuni dipendenti.

Filippo Lo Giudice

Con questa procedura si “raffredda”  una crisi che il sindacato aveva preannunciato si potesse portare fino alle estreme conseguenze con  un vero e proprio sciopero del personale.

Della situazione che si era venuta a creare era stata informata anche la prefettura di Ravenna che in precedenza aveva   formalizzato alla  società l’adozione del provvedimento di sospensione della licenza.

 L’accordo è stato sottoscritto oggi da:  Giuseppe Vaccari, legale rappresentante  della società;  Giampiero Cangini, amministratore delegato e titolare di licenza dell’azienda; e Filippo Lo Giudice  e Maurizio Ricci, rispettivamente   segretario regionale Emilia-Romagna e provinciale di Ravenna del sindacato di categoria  UGL- Sicurezza Civile. Nonché dall’Rsa Gianluca Arancio.

guardia giurata

L’intesa vincola l’ I.B.S.  di Ravenna   a rispettare i termini del  contratto collettivo nazionale di categoria in merito ai turni di riposo ed  alle ore  di straordinario ,  ad erogare nel 2020 ai   lavoratori iscritti i permessi ancora non fruiti e/o goduti nel 2019 ed a fornire alle guardie giurate  mezzi idonei  per il servizio di vigilanza territoriali.

 La società   si impegna inoltre ,  sin da subito, ad assumere  nuovo personale ed a trasformare i contratti in scadenza e a tempo determinato  in contratti a tempo indeterminato, utilizzando per le mansioni lavorative  soltanto personale autorizzato e  titolato,  negando  l’accesso alla Centrale operativa dell’azienda a personale privo dei necessari  requisiti.

  Infine, come prevede il verbale di accordo l’ I.B.S. Vigilanza SRL di Ravenna firmato il 13 gennaio si impegna per il futuro a tenere un corretto contegno con gli iscritti ed i dirigenti sindacali dell’  UGL ed a confrontarsi con il referente sindacale in loco e/o con la segreteria di competenza territoriale in caso dovessero manifestarsi situazioni  contestate

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here