(Sesto Potere) – Ferrara – 28 luglio 2022 – Nei mesi di giugno e luglio la citta di Ferrara è stata interessata da numerose e importanti manifestazioni con concerti, spettacoli ed eventi di richiamo nazionale ed internazionale (come nel caso dell’incontro di calcio Inter Monaco) che hanno visto la partecipazione di decine di migliaia di spettatori provenienti dall’Italia e dall’estero.

Tutti gli eventi, a seguito delle indicazioni emerse in sede del Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto di Ferrara e grazie all’impegno profuso dalle Forze di Polizia e dai soggetti organizzatori, si sono svolte in un clima di serenità e sicurezza per il pubblico partecipante.

Durante l’espletamento dei menzionati servizi di ordine e sicurezza pubblica, nel periodo sopra indicato, sono stati impiegati complessivamente 360 operatori della Polizia di Stato, 282 appartenenti all’Arma dei Carabinieri, 72 militari della Guardia di Finanza, 150 agenti della Polizia Municipale e circa 400 addetti alla sicurezza .

L’attività sinergica e coordinata di tutti gli operatori ha assicurato l’ordinato e regolare svolgimento delle manifestazioni garantendo ottimali servizi di security e di safety.

Sporadici ed isolati atti delinquenziali posti in essere da soggetti, appositamente convenuti da altre province richiamati dall’importanza degli eventi e dalla presenza del numeroso pubblico, sono stati prontamente repressi con l’identificazione ed il deferimento dei responsabili dagli Agenti della Polizia di Stato dai militari dell’Arma.

In particolare quattro soggetti sono stati arrestati per furto aggravato di cellulari, catenine ed altro ed altri sei soggetti sono stati denunciati a piede libero per reati vari, dal possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere alla ricettazione, mentre ulteriori soggetti sono stati segnalati in via amministrativa per uso di sostanze stupefacenti.

Il Questore di Ferrara, valutata la posizione di ogni soggetto, ha adottato  la misura  di prevenzione  del Foglio di Via Obbligatorio   nei confronti di 8 elementi considerati socialmente pericolosi per la sicurezza disponendo l’allontanamento dal Comune di Ferrara con divieto di ritorno in questo capoluogo per un periodo di tre anni.

Nello stesso periodo sono stati assicurati ordinari e straordinari servizi di controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine finalizzati ad assicurare una costante attività di prevenzione e presenza in città per scongiurare l’attività predatoria nel periodo estivo con particolare riferimento alle truffe agli anziani ed ai furti in abitazione .