(Sesto Potere) – Morciano, 26 ottobre 2022  – Grande successo per l’evento organizzato, la settimana scorsa a Morciano, dalla Fondazione Umberto Boccioni, in occasione del 140° anniversario dalla nascita dell’artista dal titolo “Umberto Boccioni. Paradigma della modernità.”

Un programma ricco di iniziative, creato con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Morciano di Romagna e la collaborazione di Banca Popolare Valconca, Riviera Banca, Agenzia Treccani Emilia-Romagna e Liguria, Galleria 56 Bologna, Oltremateria, che ha ottenuto ottimi risultati e che, molto probabilmente, vedrà un’altra edizione il prossimo anno. 

“Questo evento è stato un successo sotto tutti i punti di vista – spiega Cardellini – poiché ha sensibilizzato e fatto conoscere ulteriormente la figura di Boccioni. Inoltre, ha contribuito a creare una nuova collaborazione tra la Regione Emilia Romagna, il Comune di Morciano di Romagna e la Fondazione Boccioni. Tra le altre cose, ha stimolato oltre duecento ragazzi allo studio del grande artista, ha espresso sotto forma di spettacolo teatrale e di concerto musicale una originale visione dell’arte e del Futurismo, e ha ampliato lo studio scientifico del pensiero artistico Boccioniano con la presenza di persona o da remoto di importanti storici dell’arte.

È stata, altresì, inaugurata una Mostra – continua Cardellini – dal titolo  “Pittura Scultura Futuriste (Dinamismo Plastico) di Umberto Boccioni: storia di un libro e delle sue edizioni” a cura di Maria Elena Versari, unica nel suo genere e di rilevanza internazionale, la quale sarà visibile, solo su prenotazione, presso il Museo TMUB fino al 31 dicembre 2022”.

da sx Claudio Cerritelli Giuliano Cardellini Beatrice Buscaroli Bruno Bandini

“La Fondazione Boccioni – afferma Beatrice Buscaroli, Direttore artistico del Museo TMUB- gestisce il Museo TUMB e noi tutti continuiamo a impegnarci e a lavorare sodo, coinvolgendo studiosi sempre nuovi, giovani stranieri e protagonisti già affermati, come è avvenuto in questo fondamentale convegno che ha inteso celebrare i 140 dalla nascita del celebre artista romagnolo .

Sono stati giorni – conclude la Buscaroli – pieni ma carichi di significato, che ci hanno permesso di fare conoscere ai morcianesi e non solo il genio creativo di questo straordinario artista”.

Il programma delle iniziative è cominciato il 19 ottobre, al Museo TMUB, con gli interventi delle Autorità e con l’inaugurazione della mostra inedita, curata da Maria Elena Versari (storica dell’arte presso l’Università di Mellow a Pittsburgh, USA), ricca di documenti originali provenienti da collezioni private: “Pittura Scultura Futuriste (Dinamismo Plastico) di Umberto Boccioni: storia di un libro e delle sue edizioni” che rimarrà aperta fino al 31 dicembre 2022. ù

Tra gli eventi da segnalare: la giornata di studi dedicata all’arte di Boccioni, con la presenza, nella mattinata, dell’Ambasciatore d’Italia presso la Repubblica di San Marino e la presenza del Sindaco di Morciano di Romagna Giorgio Ciotti e il dibattito aperto sulla contemporaneità di Boccioni e sul valore della sua arte con relatori Giuliano Cardellini, Beatrice Buscaroli, Claudio Cerritelli e Bruno Bandini (nella foto qui in pagina, ndr).