Gradara (Pu), gestione Rocca in house. Tosi (Riccione) ribadisce legame tra le due città

0
3211

(Sesto Potere) – Gradara – 25 agosto 2020 – La gestione della Rocca di Gradara, conosciuta anche come il Castello di Paolo e Francesca, è passata in capo all’amministrazione Comunale. Questo prevede l’accordo di valorizzazione della Rocca demaniale siglato con la Direzione Regionale dei Musei delle Marche approvato dal Ministero per i Beni, le Attività Culturali e per il Turismo. 

Rocca di Gradara

L’intesa impegna l’ente comunale a garantire le migliori condizioni di fruizione e valorizzazione del bene pubblico attraverso una gestione ordinaria che potrà – ad esempio – stabilire gli orari di ingressi al monumento, mentre la direzione resterà affidata ad un funzionario regionale.  A causa del Covid il ministero aveva imposto l’apertura solo la mattina. Ora il castello potrà rimanere aperto anche il pomeriggio e si potranno organizzare eventi al suo interno.

“E’ un passaggio molto importante quello che è stato ufficializzato dal Comune di Gradara che ha ottenuto la gestione della sua bellissima Rocca”: ha sottolineato il sindaco di Riccione, Renata Tosi presente nel Cortile d’Onore della Rocca di Gradara per la Cerimonia che ufficializza l’impegno.

Il sindaco di Gradara, Filippo Gasperi, ha nell’occasione chiamato ad intervenire il sindaco Tosi alla quale ha consegnato l’onorificenza della città, la Spilla di Gradara.

renata tosi

“E’ un grande passo avanti – ha detto il sindaco Tosi – per un Comune amico come Gradara, al fianco del quale siamo stati in questo percorso che gli ha portato la gestione della Rocca, e con il quale lavoreremo a stretto contatti anche per progetti futuri”. “Perché per noi – ha sottolineato il sindaco di Riccione ringraziando il collega Gasperi – non ci sono confini geografici, barriere di provinciali o regionali. Gradara con la sua Rocca è uno dei borghi più belli d’Italia che abbiamo la fortuna di avere così vicino alla nostra Perla Verde, Riccione. Insieme siamo una forza incredibile, fatta di pura bellezza italiana”.

Con il sindaco Tosi presenti alla manifestazione di questa mattina, tra gli altri, anche la sottosegretaria allo Sviluppo economico Alessia Morani  ed alcuni albergatori di Riccione rappresentati di due importanti consorzi di settore, gli Family hotel e i Bike hotel.

“Certamente Gradara con la manifestazione il Castello Magico, uno spettacolo dedicato ad un pubblico di ogni età ma che appassiona soprattutto i bambini – ha spiegato il sindaco Tosi – è visto con grande favore dalle strutture specializzate nell’accoglienza turistica per famiglie. La visita al Castello di Gradara per i bambini significa imparare la storia dove la storia è accaduta. Bellissimo. Ma anche la strada per giungere alla Rocca è un bene prezioso. E’ un percorso che sarà ad esempio in parte nella seconda tappa del Giro d’Italia Under 23 e che arriverà a Riccione. Per il mondo dei Bike Hotel è un appuntamento imperdibile e un vettore di attrazione turistica eccezione”.

“Infine – ha concluso il sindaco di Riccione – questa mia presenza e questa apertura di Gradara verso il mare e verso la Romagna, significa che i confini politici, ma non umani, oggi sono impensabili quando hai tra le mani due “Perle” e due brand intramontabili come sono i nostri”. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here