(Sesto Potere) – Riccione – 11 dicembre 2020 – E’ stato inaugurato questa mattina al Play Hall, alla presenza del sindaco di Riccione, Renata Tosi e l’assessore al Turismo, Stefano Caldari, la manifestazione “Dance it, concorso d’Italia e qualificazioni Breaking” che diventerà sport olimpico da Parigi 2024, evento della Federazione Italiana Danza Sportiva.

renata tosi

E proprio la FIDS sul proprio profilo Facebook scrive: “La FIDS riparte alla grande dopo lo stop imposto dalla pandemia, la Federazione Italiana Danza Sportiva e il Comitato Regionale Emilia-Romagna, dall’11 al 13 dicembre, portano al PlayHall di Riccione: DanceIT, il Concorso d’Italia e le qualificazioni di Breaking per il settore centro e sud. In totale assenza di pubblico e nel rispetto delle più scrupolose e stringenti norme anti-Covid così come previsto dai DPCM dell’Esecutivo, la FIDS e il Comitato Regionale ospiteranno fra le braccia del PlayHall oltre 500 atleti. I primi a scendere in pista saranno i rappresentati delle discipline Latin Show, Synchro, Oriental Dance, Disco Dance, Hip Hop, Electric Boogie per l’evento DanceIT che si svolgerà venerdì 11. Sabato e domenica invece sarà il turno degli atleti che competeranno sia nel Concorso d’Italia (Jazz Dance, Danza Classica, Modern & Contemporary e Show Dance) sia nelle qualificazioni Breaking riservate all’area Centro e Sud d’Italia“.

Le gare saranno trasmesse in streaming sul sito della FIDS www.federdanza.it

“E’ con grande piacere che abbiamo dato il benvenuto agli atleti della danza sportiva a Riccione – ha detto l’assessore allo Sport, Stefano Caldari – in questo momento lo sport rappresenta un importate veicolo per la ripresa del turismo, dell’economia ma anche di abitudini di vita più normali. Riccione vi da il benvenuto”.