Giovanni Amadori passa a Fratelli d’Italia

0
425
Giovanni Amadori e Gianluca Zattini

(Sesto Potere) – Forlì 10 gennaio 2020 – “Ho aderito a Fratelli d’Italia” così molto candidamente dichiara l’avvocato Giovanni Amadori (figlio del prof. Dino Amadori, direttore Scientifico dell’Istituto Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori Meldola) , candidato alle amministrative con la Lista Civica del Sindaco Zattini (con lui in foto) e già noto per essere stato stretto collaboratore politico del compianto Giovanni Fontana Elliott ai tempi delle regionali del 2005.

“Con Giorgia Meloni la Destra italiana, dopo anni bui, è tornata a splendere ed ad essere credibile protagonista della stagione politica attuale” – continua Amadori – “E qui in Emilia-Romagna stiamo vivendo giornate storiche e da qui al 26 gennaio è veramente arrivato il momento ultimo per schierarsi: per la prima volta è possibile battere la sinistra e Bonaccini. Ognuno di noi deve fare la sua parte. Con Fratelli d’Italia mi sento finalmente a casa, in quella destra di cui ho sempre condiviso i valori, anche se il mio primo impegno politico attivo risale solo alle ultime elezioni amministrative”.

“L’esperienza con la Lista Civica di Zattini” aggiunge Amadori “ha assolto fino in fondo al compito di coinvolgere le tante persone che fanno parte della società civile ed anzi avuto il grande merito di farmi avvicinare ed appassionare all’impegno politico attivo”. 

L’avvocato Amadori è infatti il primo dei non eletti della Lista Civica Zattini ed in caso di subentro di uno dei cinque consiglieri della civica diventerebbe automaticamente consigliere comunale, a questo punto di Fratelli d’Italia.

“Diamo il benvenuto a Giovanni Amadori, un amico della nostra comunità che non rimane insensibile alla delicatezza di questi momenti. Amadori è la prova che Fratelli d’Italia cresce ogni giorno sempre più non solo nei sondaggi ma anche tra la gente”: è il commento del Capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio Comunale Davide Minutillo (nella foto qui in basso).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here