Gambettola, Paesani (Lista Civica Sicuramente): “Maglie larghe sull’Edilizia. La promozione arriva già col 5 e 1/2”

0
401

(Sesto Potere) – Gambettola – 3 ottobre 2020 – Si è tenuta mercoledì sera l’ultima seduta del consiglio comunale di Gambettola dove a tenere banco questa volta sono stati i temi delle concessioni edilizie e delle sponsorizzazioni. Sotto la lente d’ingrandimento dell’opposizione è finito un tema complesso e di stretta responsabilità politica, un bando che consentirà a chi fosse interessato di presentare progetti edili direttamente all’Amministrazione nei prossimi 2 anni, fino all’adozione definitiva del nuovo PUG (Piano urbanistico Generale).

municipio gambettola

“Bando che l’amministrazione gambettolese ha deciso comunque di riscrivere di proprio pugno, nonostante fosse già operativo quello elaborato egregiamente da alcuni comuni dell’Unione stessa.
L’idea di non seguire quello predisposto dal gruppo di Comuni dell’Unione” – afferma il consigliere Emiliano Paesani della Lista Civica Sicuramente Gambettola – è stato il motivo che ci ha suggerito di approfondire la questione e  permesso di notare quelle che a noi sono apparse delle anomalie da ripristinare per le quali si è resa necessaria la proposta del nostro gruppo di minoranza”.

“Abbiamo chiesto infatti” – prosegue il consigliere – “che il bando fosse integrato con migliorie che abbiamo pedissequamente elencato durante la presentazione della mozione, tutte legate alla tutela dell’ambiente, alla buona qualità dei progetti, all’interesse pubblico delle opere oltre che alla coerenza con gli strumenti urbanistici attuali”

“Bizzarra” ad esempio è stata  definita da Paesani, la scelta dell’amministrazione di abbassare a 55 punti su 100 il requisito del punteggio minimo di ammissibilità richiesto ai progetti, “praticamente l’insufficienza del 5 e mezzo è considerata buona dalla maggioranza guidata dal sindaco Bisacchi, un lusso che non possiamo permetterci, la città ha bisogno di migliorare il suo aspetto, soprattutto nella zona del centro. Servono proposte di qualità”. “Allerta massima quindi” conclude il consigliere della Lista Civica Sicuramente Gambettola, “sui progetti che verranno presentati in seguito all’approvazione del presente bando”.

Ultimo punto all’ordine del giorno dell’ultima seduta del consigliere comunale l’interrogazione sulle sponsorizzazioni effettuate dal Comune di Gambettola durante la rassegna degli eventi estivi. Questa volta all’indice sono finiti una serie di post pubblicati sulla pagina ufficiale Facebook del Comune nei quali veniva pubblicizzato, il menù di una attività privata di somministrazione di alimenti e bevande.

La risposta ricevuta per voce dell’assessore Zavalloni ha soddisfatto il consigliere Paesani che non ha insistito entrando nei dettagli della normativa dichiarando “sono convinto e fiducioso che il riflettore acceso sulla questione delle sponsorizzazioni dopo questa leggerezza da parte degli autori dei post comunali non si ripresenterà e che il medesimo trattamento sarà riservato a tutte le attività del paese e non solo ad alcune, a buon intenditor poche parole”.