Gambettola, ok a permuta terreno dove sorgerà nuova scuola

0
134
la sindaca Letizia Bisacchi

(Sesto Potere) – Gambettola (FC) 16 febbraio 2021 – Sorgerà in via XXV Aprile a pochi passi dal vecchio plesso scolastico, la nuova scuola media di Gambettola. Il Consiglio comunale di lunedì 15 febbraio ha infatti dato il via libera, a maggioranza con un solo voto di astensione, alla permuta con cui di fatto il Comune di Gambettola diviene proprietario del terreno di via XXV Aprile di circa 13mila metri quadrati che ospiterà il nuovo plesso scolastico. Proprietario del terreno il signor Renzo Macchini, gambettolese, che su quell’area aveva da tempo progettato la realizzazione di una struttura per anziani: ora la disponibilità dello spazio servirà sempre per rispondere ad una esigenza della città, ossia una nuova scuola. Con la permuta, la Fondazione Renzo Macchini acquisisce un terreno sito invece in via Buozzi di 5.900 metri quadrati, con capacità edificatoria sempre per uso civile.

“Questo è un passaggio fondamentale nel percorso di realizzazione della nuova scuola – ha detto il sindaco Letizia Bisacchi – ci tengo a ringraziare Renzo Macchini, vero e proprio benefattore, che ha risposto con questo gesto generoso ad una esigenza della nostra comunità. Desidero precisare che il progetto di residenza per anziani che aveva portato avanti la Fondazione Macchini non finirà in un cassetto, ma anzi sarà oggetto di una collaborazione pubblico privata per dare concretezza anche a questo bisogno della nostra comunità. Abbiamo istituito un Tavolo della Longevità che individui soluzioni condivise e fattive per la nostra popolazione più anziana. Quindi stiamo lavorando davvero a passo spedito su entrambi i fronti che riguardano il futuro della nostra città: quello dei nostri giovani e dei nostri anziani”.

Nel Consiglio Comunale si è registrata anche piena unanimità sulle delibere presentate dall’assessore al bilancio Marcello Pirini, relative alla ratifica di una variazione d’urgenza al bilancio di previsione, all’adozione del Patto di Sindacato di Hera e all’approvazione del regolamento per la disciplina del canone patrimoniale di occupazione del suolo pubblico e di esposizione pubblicitaria e dell’area mercatale, mentre è stata adottata a maggioranza (con astensione della minoranza) la variazione al bilancio previsione e al DUP 2021-2023.

Infine unanimità anche sulle due mozioni presentate dalla capogruppo del gruppo consiliare di maggioranza Cittadini per Gambettola Ramona Baiardi: una sul sostegno alla legge per la non autosufficienza e la seconda relativa alla richiesta inserimento nel piano vaccinale con priorità delle persone con disabilità e dei senza tetto.

“La prima scaturisce dai lavori del Tavolo Longevità e riguarda la tutela legislativa delle persone Non Autosufficienti ed è finalizzata a promuovere interventi sociali, assistenziali e sociosanitari che garantiscano un aiuto concreto alle persone e alle famiglie in difficoltà e che sia in grado, con finanziamenti adeguati, di garantire i livelli essenziali di prestazione, le misure e le modalità di presa in carico delle persone non autosufficienti e delle loro famiglie”. La seconda sollecita l’inserimento nel piano vaccini – con priorità alta – delle persone con disabilità e dei senza tetto: in questo caso “Il Gruppo di Maggioranza si fa portavoce perché l’Amministrazione comunale solleciti Governo, Ministero della Sanità e Giunta Regionale a mettere in atto provvedimenti concreti di tutela nei confronti delle persone più deboli delle nostre comunità, senza alcuna discriminazione, restituendo loro una parità di diritti in un momento così delicato come quello causato dalla pandemia in atto”.