(Sesto Potere) – Gambettola – 30 luglio 2022 – Il consiglio comunale del 19 luglio scorso, che ha approvato il rendiconto di gestione, è stato anche l’occasione per l’Amministrazione comunale di Gambettola guidata dal sindaco Maria Letizia Bisacchi per raccontare, in sintesi, i risultati del percorso amministrativo che l’Amministrazione ha avviato tre anni fa.

Partendo dalle linee di mandato, e con cifre e dati, l’amministrazione rende noto il lavoro svolto fino ad oggi.

Durante l’assise inoltre sono stati illustrati gli interventi che saranno realizzati nel corso del 2022 e le progettualità che caratterizzeranno l’operato della giunta fino a fine mandato.

“La pandemia ha certamente caratterizzato questi primi tre anni di mandato – ha dichiarato il sindaco Bisacchi in apertura di Consiglio – richiedendoci di rispondere in maniera adeguata ed esaustiva alle conseguenti necessità della nostra comunità, dagli aiuti alle famiglie fino a quelli alle imprese colpite dalle chiusure. Abbiamo subito reagito di fronte alla crisi, che è stata ed è, sanitaria e sociale, mettendo a disposizione della nostra comunità importanti aiuti che ci hanno consentito di ripartire tutti insieme, senza dimenticare nessuno. Lo abbiamo fatto con sostegni economici e con la capacità di ripensare ai momenti di aggregazione, quando la pandemia lo ha consentito, promuovendo occasioni di incontro diffuse ed itineranti promuovendo la cultura e il tessuto associativo del nostro territorio”.

“Devo però dire che – ha proseguito il sindaco – la pandemia e successivamente la crisi energetica e di materie prime dovute allo scoppio della guerra nel cuore dell’Europa, non ha fermato le progettualità previste dal nostro programma di mandato. Quindi, nonostante i momenti difficili, grazie al lavoro di squadra, agli uffici comunali e al nostro tessuto associativo, siamo riusciti a realizzare importanti interventi, dai lavori pubblici, allo sviluppo dell’attrattività del nostro centro, alla scuola, cultura, sport e sociale, che vado ad elencarvi. Sul fronte dei lavori realizzati cito i principali per cui sono stati investiti circa2.000.000,00 euro nell’arco dei tre anni: la realizzazione delle piste ciclopedonali in via Buozzi, della ciclopedonale di via Lasagna con riqualificazione del manto stradale e della viabilità, la riqualificazione e realizzazione di una ciclopedonale in via Lunedei; l’intervento di messa in sicurezza e realizzazione della bike lane e del sottopasso in via de Gasperi, connessa agli interventi per una migliore viabilità nella zona a monte della ferrovia; l’intervento (che si concluderà nelle prossime settimane) di messa in sicurezza di via Europa e largo Sirolli nel quartiere Bulgaria per consentire ai residenti e in particolare per gli studenti che fruiscono dell’autobus”. 

municipio gambettola

“Accanto alla riqualificazione ordinaria delle strade (come via Gramsci) e le modifiche alla viabilità intorno alla zona scuola Primaria, sempre con l’obiettivo della sicurezza per pedoni e ciclisti, e per promuovere la mobilità sostenibile nel territorio, come Giunta – ha aggiunto il sindaco Bisacchi – siamo intervenuti sull’edilizia scolastica, sia attraverso i fondi dei decreti statali, sia attraverso risorse proprie, adeguando la scuola media Pascoli sul fronte della normativa antincendio (e contemporaneamente elaborando un progetto per una scuola nuova e innovativa da realizzarsi con gli stanziamenti regionali e statali da intercettare tramite i bandi); l’abbattimento delle barriere architettoniche e la riqualificazione dell’area esterna della scuola primaria; l’intervento per la regimazione delle acque nella scuola L’Aquilone. A questo si aggiungono i sostegni all’handicap, quest’anno impegnati 235mila euro”.

“Il nostro impegno – continua il sindaco – è stato anche quello di rendere più accoglienti i giardini e parchi pubblici con la riqualificazione dei giochi delle piazza del paese (Togliatti, Resistenza, Moro) per l’importante ruolo che svolgono nel favorire l’aggregazione e il vivere all’aria aperta. L’intervento più importante da questo punto di vista, che avrà un impatto ambientale benefico importante per la comunità, è stata la realizzazione del Bosco Urbano nel cuore del paese, nell’ex area Broccoli: grazie al finanziamento regionale e alle collaborazioni con importanti partner sul fronte della sostenibilità abbiamo piantumato, con il coinvolgimento anche della scuola, 3200 specie arboree che andranno a costituire e riportare il Bosco a Gambettola. Sempre nell’area sarà realizzato un percorso inclusivo e un’area attrezzata per l’outdoor education. Un risultato importante che dà gambe e concretezza a tutte le azioni promosse fin da inizio mandato nell’ambito del progetto Gambettola Green per un paese più sostenibile e che guarda alle future generazioni”.

“L’impegno di questa giunta si è concretizzato negli aiuti alle imprese con i fondi stanziati a copertura dei danni derivati dalle chiusure da covid (fondo sostegno, fondo sostegno bis, fondo ripresa e fondo rilancio per circa 500mila euro) con l’obiettivo di rendere attrattivo e vivo il centro commerciale naturale. A questo proposito è stato strategico il rilancio e sostegno all’associazione Nonsoloruggine. Sostegni rivolti anche alle famiglie, al mondo sportivo (compresa riqualificazione energetica dell’impianto di via Curiel), culturale e sociale. Come Amministrazione abbiamo inoltre promosso il settore e la produzione culturale: a questo proposito sono strategici la Stazione degli Artisti (intervento di rigenerazione che ha riconsegnato alla comunità uno spazio per l’arte pubblica, inaugurato e fruibile dall’ottobre 2021) e il restauro di Casa Fellini (inaugurazione nei prossimi mesi): entrambi i luoghi, insieme al teatro comunale, ex macello, bottega del carnevale (siamo al lavoro per il riconoscimento della nostra manifestazione dal punto di vista storico e il Fus lo ha appena riconosciuto assegnando un importante finanziamento) e scuola della cartapesta, vanno a costituire quella rete di spazi culturali in cui la comunità può riconoscersi, produrre cultura e accogliere residenze di artisti dal territorio e da fuori territorio, connotando Gambettola come un unicuum sul fronte della cultura.”: ha elencato il sindaco di Gambettola.

“Sperando intanto di poterci lasciare alle spalle i momenti più difficili, siamo pronti a mettere in campo nuove e importanti opportunità di sviluppo, grazie alle risorse derivanti dalla Regione e da fonti statali: abbiamo infatti ottenuto il finanziamento per la riqualificazione della Piazza Pertini (per un importo di lavori pari a 270mila euro); per la realizzazione del Wellness Park negli impianti di via Curiel (334mila euro); per l’efficientamento energetico della scuola Pascoli (90.000 da decreto crescita); la riqualificazione di un appartamento del patrimonio Erp da dedicare all’autonomia della disabilità (715.000 euro da Pnrr).”: ha concluso Maria Letizia Bisacchi.