Gambettola, in consiglio comunale fondi per messa in sicurezza e adeguamento scuole

0
209

(Sesto Potere) – Gambettola (FC) – 5 febbraio 2020 – Il consiglio comunale di martedì 4 febbraio si è aperto con la surroga del consigliere dimissionario Matteo Bacchi tra le file della maggioranza e l’ingresso, come prima fra i non eletti, della consigliera Giorgia Falzaresi. Un consiglio che vedeva principalmente all’ordine del giorno la variazione al bilancio di previsione, a seguito della registrazione di nuove entrate e la correzione di alcune spese.

il municipio di Gambettola

Prima della variazione al bilancio, il sindaco Letizia Bisacchi ha approfittato della presenza tra il pubblico di tanti piccoli uditori, i bambini della classe quinta della scuola primaria di Gambettola, accompagnati dalle insegnanti, per illustrare quanto fatto dall’Amministrazione comunale in questi primi di mandato.

“Anzitutto ci tengo a lanciare ai voi ragazzi un messaggio importante: tutta la nostra azione amministrativa è pensata e realizzata per voi, per il vostro futuro, per consentirvi di ricevere un paese accogliente, sostenibile in cui siano rispettati e esercitati i valori della democrazia e del vivere civile all’interno di una comunità coesa e solidale – ha esordito il Sindaco – Spiace a volte leggere commenti superficiali e strumentali sui social in merito a quanto realizzato in questi mesi: mesi in cui abbiamo davvero lavorato su tutti i fronti, dalla cultura al sociale, dalle politiche a sostegno per l’ambiente, fino al sostegno del nostro commercio, al centro, agli eventi per rendere viva e partecipata la nostra città, fino ai progetti europei, quelli sulla sicurezza di vicinato, al sostegno delle fasce più deboli. Per questo vi invito a andare sempre oltre ai giudizi superficiali, a informarvi costantemente, a essere dei futuri cittadini attivi e responsabili, perché solo così possiamo mantenere viva la nostra democrazia e la nostra comunità”.

Bonaccini e Letizia Bisacchi

Con la variazione al bilancio, illustrata dall’assessore Marcello Pirini e approvata a maggioranza, si sono registrate entrate in conto capitale come il contributo Sicurezza per le scuole pari a 38mila euro per la progettazione dell’adeguamento sismico ed energetico della scuola media; mentre ulteriori 28mila per la verifica dei solai nelle scuole.

“A queste importanti risorse da investire sul fronte sicurezza dei nostri edifici pubblici – ha spiegato il sindaco– si aggiunge l’importante contributo di 90mila euro del Decreto Crescita destinato sempre all’adeguamento delle scuole, che come Amministrazione abbiamo deciso di impegnare per la sistemazione dell’entrata e annesso giardino della scuola elementare: interverremo per rendere maggiormente fruibile l’ingresso a scuola e più accogliente l’intera area verde, compresa anche la zona del parcheggio delle biciclette dei ragazzi”.

Durante l’assise è stata discussa una mozione relativa alla micromobilità proposta dalla minoranza: la mozione è stata respinta dal Consiglio in quanto si è appena conclusa una prima fase sperimentale sulla micromobilità che ha già reso equiparati alle biciclette i monopattini che ora sono liberi di circolare, senza necessità di aree dedicate e sopposte a sperimentazione.

“Questa novità recente introdotta dal Governo ci permette di evitare la sperimentazione con cartellonistica dedicata – che avrebbe comportato una spesa di almeno 10mila euro – e di attendere che termini anche la fase transitoria che riguarda la circolazione dei segway –tra l’altro non così diffusi come i monopattini – per poter poi procedere a regolamentare definitivamente anche questi veicoli”.

Oltre alla micromobilità durante l’assise si è discusso di sicurezza: Sindaco e Assessore Bisulli hanno illustrato le iniziative sul fronte sicurezza, “un tema che ci vede impegnati quotidianamente, in costante collaborazione con le nostre forze dell’ordine che garantiscono il presidio del territorio. Un lavoro che ha permesso una riduzione dei reati in paese e che prevede azioni principalmente di prevenzione, a partire anche dal controllo dei veicoli e del rispetto del codice della strada. Un lavoro che intendiamo implementare per garantire la sicurezza dei cittadini, con i prossimi progetti in partenza del controllo di vicinato e di video sorveglianza sulle porte di accesso al paese. Il messaggio che vogliamo lanciare è proprio questo: collaborazione, sicurezza partecipata e misure preventive”.

Un altro progetto imminente, di cui il Comune di Gambettola è capofila, è il “progetto longevità” con cui si intendono individuare i bisogni della fascia anziana dei cittadini, coinvolgendo tutti i settori, compreso l’aspetto sicurezza e la prevenzione dei fenomeni di truffe agli anziani.

Approvata infine all’unanimità la mozione che prevedeva la proposta di una rotonda da dedicare al Carnevale di Gambettola a cui già l’Amministrazione comunale stava lavorando all’interno di tutta l’azione di sostegno e promozione di quella che è una delle eccellenze più importanti del paese.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here