Gambettola, finanziata bretella che collegherà zona Apea a casello Rubicone

0
406

(Sesto Potere) – Gambettola (FC) – 28 novembre 2020 – Il Comune di Gambettola pronto a finanziare la realizzazione della bretella stradale che collegherà la zona del Compito (rotonda San Giovanni in Compito a Savignano) al casello autostradale del Rubicone a Gatteo, lambendo di fatto la futura area Apea di Gambettola.

Il Consiglio Comunale del 27 novembre infatti, tenutosi in modalità videoconferenza e in diretta streaming sulla pagina Facebook del Comune di Gambettola, ha approvato a maggioranza la corposa variazione di bilancio, l’ultima del 2020, che permetterà il finanziamento dell’opera per un investimento pari a 160mila euro. “Un’opera che interessa tutta l’Unione Rubicone e Mare per lo sviluppo strategico del territorio e che vede quindi la compartecipazione di tutti i nove comuni nella realizzazione della Bretella – ha spiegato il Sindaco Letizia Bisacchi durante l’assise – Per Gambettola si tratta di un investimento importante, perché la Bretella lambirà la zona Apea gambettolese, un’area di 250mq che permetterà lo sviluppo produttivo e commerciale del paese, comportando inoltre un miglioramento sostanziale nella viabilità, facendo defluire il traffico pesante dalle arterie centrali e residenziali di Gambettola, oggi particolarmente interessate dal traffico, su una nuova arteria stradale, al di fuori del centro abitato”.

Sindaco Bisacchi e Assessore Pirini

“Con questa variazione al bilancio siamo in grado di impegnare le risorse che destineremo quindi all’Unione Rubicone Mare per la realizzazione della Bretella entro aprile 2021 grazie all’avanzo di amministrazione – ha aggiunto l’assessore al bilancio Marcello Pirini durante l’illustrazione della variazione – Andiamo inoltre ad iscrivere lo sconto del 25% della Tari per le imprese e aziende che hanno subito perdite dovute al lockdown e prevediamo il sostegno alle famiglie con bambini iscritti al nido e alle scuole d’infanzia permettendo l’azzeramento delle rette dei servizi per i giorni non fruiti in caso di quarantena precauzionale; l’azzeramento dei canoni di affitto degli impianti sportivi per le associazioni e del teatro comunale come segnale concreto di sostegno ai settori della cultura e dello sport”.

A proposito dei luoghi della cultura il consiglio comunale è stato anche occasione di approfondimento sul percorso che porterà all’indizione di un nuovo bando per la gestione dello spazio culturale e ricreativo Ex Macello: “In questi mesi nonostante i luoghi culturali siano stati chiusi a causa dell’emergenza covid per decreto, ci siamo comunque messi al lavoro con gli uffici per poter riaprire al più presto i nostri spazi, compreso appunto l’ex Macello – hanno spiegato il Sindaco Letizia Bisacchi e l’assessore alla cultura Serena Zavalloni – C’è tanto interesse per questo importante spazio vocato alle proposte culturali giovanili e già dall’estate scorsa abbiamo avviato momenti di confronto con associazioni e cittadini che hanno a cuore l’Ex Macello: ci sono tutti gli elementi per poter procedere all’indizione del bando di affidamento entro i primi giorni di gennaio, con un gestore quindi pronto a rendere attivo e accogliente lo spazio già dalla prossima primavera. Inoltre in questo periodo abbiamo dato avvio ai lavori di restauro di Casa Fellini e a breve partiranno i lavori della Stazione degli Artisti. Crediamo fortemente nel sostegno alla cultura, negli spazi dedicati alla fruizione e alla produzione culturale, di cui Gambettola è ricca, che sono linfa vitale non solo per il tessuto economico locale, ma soprattutto per la coesione sociale della nostra comunità: un luogo vivo e acceso è un segnale di futuro per la nostra collettività”.

Il Consiglio ha inoltre approvato il bilancio in consolidato; la nomina del nuovo revisore dei conti, mentre nell’ambito dei lavori pubblici sono state approvate all’unanimità due delibere di accorpamento al demanio comunale di particelle di proprietà privata, illustrate dal vicesindaco Angela Bagnolini.