Galeata, primo Comune Mafia Free della Provincia di Forlì-Cesena

0
187

(Sesto Potere) – Galeata – 12 maggio 2021 – Giangiacomo Palazzolo, sindaco della cittadina siciliana di Cinisi, in provincia di Palermo, anche quest’anno – ancora in fase pandemica da Covid-19 – per commemorare la figura e onorare la memoria di Peppino Impastato, assassinato da Cosa Nostra il 9 maggio del 1978,  ha lanciato l’iniziativa di un ‘corteo virtuale’ invitando i sindaci di tutta Italia ad aderire.

Peppino Impastato

«Sarebbe bello se ogni sindaco d’Italia ricordasse Impastato con una propria foto dove si tiene un cartello con la frase: “La mafia è una montagna di merda” (che aveva pronunciato lo stesso Peppino Impastato dalle frequenze di Radio Aut). Questa frase per qualcuno è storia dell’antimafia, per altri una strofa di poesia, per me un concetto che deve appartenere a chi amministra un Comune»: ha spiegato Palazzolo.

All’iniziativa hanno aderito non solo centinaia di sindaci di tutta Italia, ma anche attori, cantanti, giornalisti e personaggi noti del mondo artistico-culturale del Paese.

All’iniziativa ha aderito “convintamente” anche il sindaco di Galeata, Elisa Deo, (nella foto in alto) che nella sua pagina social scrive: «La legalità non va millantata, va esercitata quotidianamente, va coltivata, va messa in pratica finché non diventa abitudine. Traiamo spunto da questo eroe di giustizia e di coraggio, per contribuire a creare anche nel nostro piccolo, con le nostre umili forze, un mondo migliore. Galeata è il primo Comune Mafia Free della Provincia e da sempre la legalità è la stella polare della nostra Amministrazione».