Gal L’Altra Romagna,  Consorzio Promo Appennino: “Non ci interessano posizionamenti politici”

(Sesto Potere) – Forlì – 11 agosto 2019 – In merito alla riconferma di Bruno Biserni alla presidenza del Gal L’Altra Romagna , società mista pubblico privata delegata alla gestione del Programma Leader Piano di sviluppo rurale per le  aree pede-collinari, collinari e montane delle provincie di Forlì-Cesena e parte di Ravenna, registriamo  l’intervento di Consorzio Promo Appennino, socio fondatore dello stesso Gal.

Biserni del Gal L’Altra Romagna

Promo Appennino precisa che: “La sua unica funzione, fin dalla costituzione, è stata quella di sostenere i territori marginali con tutte le possibili azioni di valorizzazione create per le zone svantaggiate come quelle montane. Fuori da diatribe di colore e di parte politica”.

“Non ci interessano posizionamenti politici, collaboriamo da sempre con tutti i Comuni per il bene del territorio, il suo sviluppo economico, sociale e turistico – dichiara il presidente di Promo Appennino Giancarlo Turchi -. Con questo spirito facciamo parte della compagine privata del Gal L’Altra Romagna, che ha, tra le altre, l’importante funzione di veicolare fondi europei sul territorio appenninico come volano di sviluppo e deterrente all’abbandono e spopolamento. Crediamo inoltre che tutti i Sindaci siano interlocutori meritevoli dello stesso rispetto, con i quali lavorare per raggiungere gli obiettivi che ci stanno a cuore. Rigettiamo quindi qualsiasi interpretazione che ci coinvolga in querelle politiche, nelle quali non ci riconosciamo”.

Promo Appennino,  augurando “buon lavoro” ai nuovi vertici de L’Altra Romagna evidenzia “l’importante novità che ha saputo unire la presidenza nel segno della continuità al nuovo ruolo di vicepresidente in capo a una giovane donna proveniente e impegnata proprio sui territori dell’appennino”.

“E’ un elemento innovativo – conclude Turchi – per crescere ancora di più e rispondere alla sfida sempre più complessa che  lo sviluppo di questi territori richiede”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *