Fridays for Future Forlì ripulisce area de “I Portici”

0
200

(Sesto Potere) – Forlì – 26 settembre 2020 – In occasione della Giornata mondiale di Azione per il clima gli attivisti di Fridays for Future Forlì hanno raccolto i rifiuti nell’area dei Portici, da alcuni anni una delle zone più degradate della città, a poca distanza da Piazza Saffi e vicino alla Stazione Fs.

“Che valore può avere un’azione come questa? Nell’immediato, forse, non avrà chissà quale impatto positivo per il nostro pianeta e forse nemmeno per il decoro della città che abitiamo. Tuttavia tali azioni fanno sì che sempre più persone si sentano coinvolte più attivamente nella lotta per il futuro nostro e di chi verrà dopo di noi. Questa azione così apparentemente piccola può innescare un cambiamento, può smuovere le coscienze, generare dibattiti, spronare all’azione. Perché è sempre così che si inizia: da piccole cose. Dal coraggio di innescare il cambiamento in chi ci sta attorno”: spiegano gli stessi ragazzi.

Per Fridays for Future Forlì questa azione non vuole essere un punto d’arrivo, bensì un punto di partenza, perchè il futuro è nelle mani dei governi.

“Governi che lo stanno saccheggiando e al contempo negano di essere complici di questo furto. Per noi fallire non è un’opzione. Lottare è la sola alternativa possibile”: aggiunge Fridays for Future Forlì che annuncia per il prossimo 9 ottobre uno “sciopero nazionale”.

L’intenzione degli ambientalisti è di “farsi sentire forte”.

“Perché non avremo un altro pianeta su cui andare quando avremo definitivamente devastato il clima di questo. Perché non ci rimane nient’altro da fare”.