Fratto: 9,5 milioni per l’edilizia scolastica di Forlì-Cesena

0
200
Fratto_con_fascia

(Sesto Potere) – Forlì – 9 aprile 2021 – Nella sua pagina Facebook , il presidente della Provincia di Forlì-Cesena, Gabriele Fratto, segnala un “importante contributo regionale destinato anche alla nostra realtà provinciale che conta, nelle aree cesenati e forlivesi, diverse situazioni molto critiche sulle quali oggettivamente è stata data una prima risposta che auspico non isolata”.

Edilizia scolastica, oltre 100 milioni di euro

Nel dettaglio, la comunicazione riguarda un finanziamento regionale per un ammontare di 9,5 milioni a copertura di spese per l’edilizia scolastica di istituti dell’area forlivese e cesenate: la messa in sicurezza dei solai e dei controsoffitti dell’Itis di Forlì (1 milione e 40mila euro); l’ ampliamento della scuola dell’infanzia Girotondo di Meldola (1,45 milioni); l’adeguamento antisismico dell’area mensa della scuola primaria Don Milani di Forlimpopoli (616mila euro); il miglioramento sismico dell’Istituto Blaise Pascal di Cesena (5,1 milioni di euro) e l’adeguamento sismico della scuola elementare Foschi di Sarsina (1,3 milioni).

Uno stralcio dei 100 milioni di euro di fondi disponibili per 172 interventi di edilizia scolastica in Emilia-Romagna, attraverso risorse stanziate dallo Stato e cofinanziamenti collegati.

“Si tratta dell’annualità 2020 della programmazione 2018/20 Mutui BEI e la scelta è avvenuta attingendo dalle graduatorie che abbiamo riaggiornato come Provincia di Forlì-Cesena a Dicembre 2020.Tante sono le necessità dei nostri territori. Mantenere l’equilibrio nella gestione delle risorse non è sempre una cosa semplice ma lo ritengo un atto necessario”: conclude il presidente della Provincia di Forlì-Cesena, Gabriele Fratto.