(Sesto Potere) – Forlì, 20 luglio. Un incontro per fare il punto sulla stabilità e le condizioni abitative dei nuovi agenti della Polizia di Stato in arrivo in città. Il vicesindaco di Forlì, Daniele Mezzacapo e l’Assessore alle politiche abitative, Rosaria Tassinari, hanno ricevuto in Municipio il Segretario Generale provinciale del Siulp-Sindacato Italiano Unitario Lavoratori Polizia, Roberto Galeotti, per approfondire un tema che anche l’Amministrazione comunale ritiene “molto caro”, ovvero: la stabilizzazione e la qualità della vita delle Forze dell’Ordine nel territorio comunale di Forlì.

“Gli agenti in arrivo a Forlì rappresentano un rinforzo essenziale alle politiche di sicurezza disposte da questo Comune. Le loro necessità abitative sono quindi di nostro grande interesse”: ha esordito il Vicesindaco.

“I prezzi elevati degli affitti e la carenza di alloggi sono fonte di preoccupazione per i rappresentanti del Siulp che, per questa ragione, hanno coinvolto l’Amministrazione comunale in un piano di ricognizione delle soluzioni perseguibili per soddisfare tali esigenze”: ha aggiunto l’Assessore Tassinari.

“Queste persone sono fondamentali per garantire un controllo maggiore e più efficace del territorio forlivese. È quindi nostro interesse individuare una formula abitativa di lungo corso che vada incontro alle loro necessità, economiche e logistiche. Nelle prossime settimane” – concludono il Vicesindaco e l’Assessore Tassinari – “ci attiveremo con i nostri uffici per mappare l’offerta di abitazioni in città, anche di proprietà del Comune, e dare una risposta sostenibile e concreta agli uomini e le donne delle nostre Forze dell’Ordine.”