(Sesto Potere) – Forlimpopoli – 3 gennaio 2023 – Nella seduta del 28 dicembre scorso, il Consiglio comunale di Forlimpopoli ha approvato all’unanimità le modifiche al regolamento comunale istitutivo della Consulta dei Giovani. Da sempre l’Amministrazione comunale artusiana si impegna nel favorire la partecipazione dei più giovani alla vita cittadina anche dal punto di vista amministrativo .

Dal 2007 è attivo il Consiglio comunale delle Ragazze e dei Ragazzi di Forlimpopoli che coinvolge circa 30 rappresentanti degli studenti nella fascia di età 9-14 anni. Forti di questa esperienza e del gradimento che ha riscosso negli anni il Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi, l’intenzione dell’Amministrazione è stata quella di recuperare il datato regolamento comunale che nel 2007 istituiva, parimenti, la Consulta dei Giovani che ad oggi purtroppo non aveva ancora trovato completa e concreta attuazione.

Con l’approvazione delle modifiche a questo regolamento e una più definita attribuzione di competenze e finalità, potrà prendere avvio dal 2023 anche questo ulteriore organismo di partecipazione e cittadinanza attiva.

La nuova Consulta dei Giovani vuole essere uno strumento valido e funzionale per rispondere meglio alle esigenze dei giovani, rendendoli protagonisti della loro città e portatori dei loro interessi, capaci di organizzarsi e porre in essere attività per i loro coetanei e per la comunità grazie a collegamenti e collaborazioni con le istituzioni locali, scolastiche e con il mondo dell’associazionismo.

milena garavini

La Consulta deve poter rappresentare tutti i giovani di Forlimpopoli, senza distinzione di sesso, lingua, religione, opinioni politiche, condizioni personali e sociali, operando in piena autonomia e senza fini di lucro per creare attività di promozione culturale proponendo progetti nei settori di interesse giovanile, collaborando con l’Amministrazione comunale per la gestione di spazi pubblici e per l’organizzazione di attività con finalità di studio e aggregazione rivolte alla popolazione giovanile e promuovendo dibattiti, ricerche e incontri, seminari e attività culturali.

I giovani residenti in età compresa dai 15 ai 30 anni possono entrare a far parte di questo organismo compilando un modulo con la propria candidatura a far parte della Consulta. Il regolamento approvato in consiglio, l’avviso dell’avvio della Consulta e il modulo per l’autocandidatura saranno pubblicati e scaricabili già nelle prossime settimane nel sito web del Comune.

La Consulta dei Giovani convocata dal Sindaco nella prima seduta utile eleggerà il Consiglio Direttivo che provvederà a indicare al suo interno Presidente, Vice Presidente e Segretario.

“Siamo certe – dichiarano il Sindaco di Forlimpopoli Milena Garavini e la vice-Sindaco Sara Pignatari – che grazie a questo importante strumento di aggregazione, socializzazione e partecipazione si potrà dare un seguito all’esperienza del Consiglio comunale dei ragazzi e accogliere i nostri giovani cittadini e le idee e le energie che porteranno e che sicuramente aiuteranno a disegnare una città nuova sempre più a misura di giovane”.