(Sesto Potere) – Forlimpopoli – 12 aprile 2022 – Domani sera, 13 aprile, all’interno della sala consiliare del Municipio di Forlimpopoli , in piazza Fratti, alle 20.45 si terrà l’incontro, a cura della locale sezione Anpi, con  Eric Gobetti, storico ed autore del  libro “E allora le Foibe?”, pubblicato all’interno della collana “Fact-checking La storia alla prova dei fatti”, pubblicata dalla casa editrice Laterza.

Eric Gobetti è uno studioso di fascismo, seconda guerra mondiale, Resistenza e storia della Jugoslavia nel novecento. Autore di due documentari (Partizani e Sarajevo Rewind), esperto in divulgazione storica e politiche della memoria, ha collaborato più volte con il canale televisivo Rai Storia. Ha pubblicato per Laterza anche “Alleati del nemico. L’occupazione italiana in Jugoslavia 1941-1943”.

Eric Gobetti, storico preso di mira per aver raccontato la Storia
Eric Gobetti

“Come per gli altri testi della collana, che di occupa del debunkig di determinati luoghi comuni della storia, anche in questo caso dietro un titolo “facile” e lievemente ironico, si nasconde una ricerca che vuole affermare, senza mancare di rispetto alle singole memorie, legate al dolore di chi visse quel dramma in prima persona, una visione completa degli eventi sul piano storico di tutto quel che riguarda le cosiddette vicende “del confine orientale” durante la seconda guerra mondiale e nell’immediato dopoguerra”: scrivono gli organizzatori dell’incontro.

Dialogherà con l’autore, Lodovico Zanetti della sezione ANPI di Forlì. Interverrà Gianfranco Miro Gori, presidente dell’ANPI provinciale di Forlì-Cesena.

L’evento, al quale collaborano anche Libera e l’associazione Barcobaleno, si inserisce nel calendario delle celebrazioni patrocinate dall’amministrazione della cittadina artusiana attraverso “Dare Futuro alla Memoria” per l’anniversario della Liberazione, del quale farà parte il prossimo  22 aprile anche il monologo di e con Beppe Casales “Nazieuropa” finalista all’ edizione 2029 della rassegna del teatro resistente di Casa Cervi, proposto in replica per le scuole anche nella mattinata del 23.