(Sesto Potere) – Forlimpopoli – 22 novembre 2021 – Per la giornata internazionale  contro la violenza sulle donne il gruppo “Donna Solidale”  si è movimentato per una raccolta fondi a favore delle donne Afghane e il 25 novembre alle ore 21 sul palco del Teatro Verdi di Forlimpopoli si alterneranno tante realtà del territorio per una serata di pensieri, parole musica ed emozioni

L’evento  è sotto la direzione artistica di  Veronica Gonzalez artista che nel 2019  ha dato vita al gruppo di Donna Solidale e che da alcuni anni a questa parte si spende per i diritti delle donne, portando in giro  concetti di uguaglianza, sorellanza e solidarietà. 

La serata introdotta dai saluti del Sindaco Milena Garavini e condotta da Fabiola Crudeli sarà  corale,  con tanti artisti sul palco, dal tango di Giampiero Peca e Susy Casalboni di Medialuna, dalla coreografie  del gruppo danza Forlimpopoli, al Teatro dei Piedi della stessa Veronica Gonzalez che si esibirà in  duo con la grande  Laura Kibel.
Ma anche il canto della bravissima Paola Sabbatani,  la musica del trio Auzir con Fabio Briganti, Regine Kohne e  Marie Rascoussier, e della forlimpopolese Enrichetta Maffei,  entrambi  proporranno dei brani del repertorio italiano  sulla violenza sulle donne.
Anche spezzoni teatrali come il  cameo dell’ultima produzione di Casa Artusi “Indistinti Saluti” con il carismatico  Denio Derni e “Eva la prima donna” dell’energica Sabina Spazzoli.

L’organizzazione è affidata all’associaziane Teatro dei Piedi e all’associazione Segavecchia ; tutto un lavoro di puro volontariato ci tengono a precisare, sia a livello organizzativo che artistico, e siamo veramente tutti fieri di farlo per restituire  un po’ di tutto quello che abbiamo ricevuto dalla vita essendo nati in una parte del mondo ancora vivibile.

L’evento sarà ad ingresso ad offerta libera e il ricavato andrà a favore dell’Associazione CISDA il coordinamento italiano a sostegno delle donne Afghane

A tutti i partecipanti  verrà dato un breve report sulla situazione delle donne in Afghanistan redatto dal giovane  forlimpopolese Camillo Modena, scrittore, laureato in filosofia  ed esperto di diritti umani.

La serata successiva 26 novembre sempre alle ore 21, questa volta con ingresso a pagamento, grazie al coinvolgimento e collaborazione con Vitali Guido del Cinema Verdi verrà proiettato il film “Come pietra paziente” del 2012 con la regia di Regia di Atiq Rahimi. Una pellicola che narra la trama, ambientata in Afghanistan, di una giovane donna con due figlie in tenera età che assiste in una misera abitazione il marito mujaheddin, in coma in seguito a uno scontro con un compagno d’armi.

Gli eventi hanno ottenuto il patrocinio del Comune di Forlimpopoli, dell’Arci, Di Libera, di Barcobaleno, dell’Anpi sezione di Forlimpopoli e di Laudato Si salvaterra della Romagna Forlivese e dell’Associazione Mariette di Casa Artusi .

Tutti gli aggiornamenti sulla pagina facebook Donna Solidale

la serata del 25 novembre sarà ad ingresso libero fino ad esaurimento posti e verranno applicate le normativi vigenti del contenimento covid19