(Sesto Potere) – Forlimpopoli – 3 gennaio 2022 – E’ con l’immagine di una città unita e solidale che si è chiuso il 2021 della città di Forlimpopoli, alla luce del bilancio dell’iniziativa “Scatole solidali”. Sono state infatti oltre 300 le “scatole solidali” donate dai cittadini per l’iniziativa organizzata dalla Consulta Sociale del Comune di cui fanno parte, assieme con l’Amministrazione, tutte le Associazioni di volontariato sociale.

Alle scatole si sono aggiunti 110 pacchi natalizi confezionati con prodotti di pulizia, dolci natalizi, cancelleria dall’Amministrazione Comunale in collaborazione coi volontari di Centro d’Ascolto Caritas e Auser, grazie anche alle donazioni dell’AVIS, della Protezione Civile e della Fustelpack.

Pacchi e scatole sono stati distribuiti alle famiglie individuate dai Servizi Sociali e dalle Associazioni di volontariato del Comune di Forlimpopoli, per un totale di circa 450 persone che hanno ricevuto direttamente a casa questo augurio di buon Natale.

Decine le persone coinvolte nel progetto, appartenenti alle straordinarie associazioni forlimpopolesi che hanno lavorato per settimane alla raccolta, al confezionamento, alla distribuzione: Centro d’Ascolto Caritas, Auser, Volontariato Vincenziano, centro Caritas Gino Bertoni, Centro Giovanile Andrea, gruppi di catechismo e parrocchiali, Scout, Croce Rossa.

A tutto questo si sono aggiunte le telefonate solidali, organizzate dall’Amministrazione grazie alla consigliera Mirna Tampieri.

Le persone sole hanno ricevuto una telefonata di augurio e di compagnia che è stata davvero apprezzata e diventerà una tradizione del nostro Comune.

“E’ stata una splendida iniziativa di comunità – evidenziano il Sindaco Milena Garavini e l’assessore ai Servizi Sociali Elisa Bedei – cui centinaia di cittadini e tutte le associazioni di volontariato della città, coordinate dal Comune, hanno voluto dare il proprio contributo: un bellissimo segnale a fronte della difficoltà che la pandemia continua a provocare, un segnale così forte e unitario da suscitare l’apprezzamento anche della filiale artusiana della BCC Credito Cooperativo Ravennate Forlivese e Imolese col quale stiamo progettando, insieme al Centro di Ascolto, la realizzazione di un nuovo progetto analogo a breve a sostegno delle famiglie forlimpopolesi in maggiore difficoltà”.