(Sesto Potere) – Forlimpopoli – 9 novembre 2021 – Il teatro “Verdi” di Forlimpopoli ha ospitato nella giornata di domenica uno straordinario concerto di musica barocca in occasione della prova finale della prima edizione del concorso internazionale dedicato a Marco Uccellini, uno dei maggiori compositori del Seicento italiano e tra i massimi innovatori della tecnica violinistica, nato per l’appunto, nel1603, nella città artusiana.

Sul palco si sono confrontati sulle musiche dello stesso Uccellini i quattro finalisti selezionati dalla giuria presieduta da Luca Giardini e composta da Gabriele Raspanti, Francesca Camagni e Filippo Pantieri, accompagnati per l’occasione dall’ensemble barocca sezione aurea.

Ad aggiudicarsi il primo premio è stato il violinista tedesco Matthias Klenota, mentre sono salite pari merito sul secondo gradino del podio le due violiniste italiane Lavinia Soncini e Lucrezia Nappini e sul terzo il violinista ucraino Artem Dzeganovskyi.

Tutti gli undici partecipanti, provenienti da tutto il mondo, dall’Australia al Sud America, hanno comunque confermato il crescente interesse tra i giovani e la vitalità della musica barocca, per cui Uccellini rappresenta un punto di riferimento.

“Siamo felici della riuscita di questa prima edizione – commentano il sindaco Milena Garavini e l’assessore alla cultura Paolo Rambelli – che ha portato a Forlimpopoli giovani da tutta l’Italia e da tutto il mondo di grande talento, appassionati della musica di Uccellini ma anche della sua storia e della sua città natale, che hanno voluto conoscere andando alla scoperta dei luoghi in cui visse il grande compositore. E’ per noi una grande gioia sapere che attraverso la loro arte e attraverso le opere di Uccellini che continueranno a tenere in repertorio il nome della città di Forlimpopoli sarò portato in tutto il mondo. Non ci resta quindi che rinnovare le congratulazioni a Matthias Klenota, vincitore della prima edizione del concorso, e cominciare a lavorare alla prossima edizione”.