Forlì, verifica del Comune su locandine che annunciano il “passaggio nelle case” di addetti alla sicurezza

0
153

(Sesto Potere) – Forlì – 21 settembre 2021 – “Mi preme informare i cittadini – afferma il Vicesindaco di Forlì Daniele Mezzacapo in un comunicato stampa inviato oggi ai mass media – che in questi giorni, in alcuni quartieri, sono state affisse locandine dal titolo generico “Comunicazione” che annunciano il passaggio dalle abitazioni di persone per rilasciare sistemi di sicurezza [per il gas metano, monossido di carbonio o gpl e sistemi antincendio]. A tale riguardo il Comune rende noto di aver assegnato il mandato agli uffici competenti di verificare il possesso, da parte del responsabile della comunicazione, dei permessi necessari all’affissione delle locandine e allo svolgimento corretto dell’attività”.

il vicesindaco Daniele Mezzacapo

Inoltre, l’Amministrazione mette in evidenza che: “non viene specificato se tale servizio sia o meno a pagamento (come risulta da testimonianze raccolte), oltre a non precisare con la dovuta correttezza quali sono i requisiti di conformità alle normative. La stesura del testo, inoltre, sembra volutamente formulata per confondere i lettori, cioè in modo apparentemente surrettizio”.

In attesa del risultato delle verifiche in corso, il Comune di Forlì ricorda ai cittadini che: “si tratta di una iniziativa portata avanti da operatori privati, senza alcuna forma di collaborazione con il Comune e con le aziende erogatrici di servizi a esso collegate”.

“La raccomandazione – conclude Mezzacapo – è di verificare con chiarezza l’identità del proponente, ciò che viene proposto e quali sono i costi richiesti. Si raccomanda massima attenzione”.