(Sesto Potere) – Forlì – 20 ottobre 2021 – La campagna abbonamenti per la stagione teatrale del “Diego Fabbri” di Forlì è partita col botto, facendo registrare numeri da capogiro dopo i problemi legati alla pandemia: già centinaia di abbonamenti prenotati in due giorni e sono ancora tantissimi i posti disponibili!

Musicanti di San Crispino

E per aprire le sue porte al pubblico il Teatro Diego Fabbri di Forlì prepara una grande Festa inaugurale che si svolgerà su tre giorni, da venerdì 22 a domenica 24 ottobre, tra musica, comicità e Favole. Un’occasione per celebrare un nuovo inizio, tornare a sorridere, a condividere esperienze ed emozioni in vista dell’inizio della stagione 2021/2022.

Si parte venerdì 22 ottobre alle ore 21 con l’irresistibile comicità di Duilio Pizzocchi e Giuseppe Giacobazzi, due colleghi ma soprattutto due amici, insieme sul palcoscenico per un esilarante Live show! (*)

La Festa prosegue sabato 23 ottobre alle ore 21 con il concerto-spettacolo dei musicisti più divertenti della Romagna, i Musicanti di San Crispino. I Musicanti di San Crispino nascono alla fine degli anni ’90 prendendo il nome dal santo protettore dei calzolai, un omaggio a coloro i quali costruiscono le scarpe indispensabili al musico errante. Un organico di 16 elementi, fra ottoni, legni, tamburi e liuto, tutti rigorosamente in canotta e fazzoletto a quattro nodi sulla testa. Talento, “irruzione” e coralità sono gli elementi con cui, negli anni, i Musicanti di San Crispino si sono guadagnati l’amore del pubblico, grazie anche a un repertorio che spazia nel “di tutto un po’”, dal liscio al rock, dal reggae al pop, dal valzer alla techno, sempre traendo ispirazione dai suoni dei Balcani. (**)

Giuseppe Giacobazzi

Ancora festa, per tutti i bambini e le famiglie, domenica 24 ottobre alle ore 11 con Hansel e Gretel, spettacolo della compagnia Il Baule Volante, che narra le celebri avventure dei due fratellini abbandonati nel bosco. Una storia universalmente nota per il divertimento comune di grandi e piccoli. Una casa nel bosco, una famiglia in difficoltà. Due bambini, soli, di fronte alla durezza del mondo e al buio del bosco sono i protagonisti di questa fiaba classica, antica, antichissima ma sempre urgente da raccontare, da vivere e da affrontare. Perché può accadere di perderci nel bosco? Perché le persone più care, di cui più ci fidiamo possono arrivare ad abbandonarci? Perché possiamo fare pessimi incontri e andare incontro a gravi pericoli quando siamo soli e lontani da casa? E come fare per affrontare le più grandi paure che si annidano nel profondo del nostro cuore? Una trama intensa, densa di significati e di atmosfere, che tentano di svelare il senso recondito degli eventi e dei sentimenti, con gli strumenti della parola e del movimento. (**)

(*) Per lo spettacolo del 22 ottobre con Duilio Pizzocchi e Giuseppe Giacobazzi il prezzo dei biglietti è 35 euro.

(**) Per il concerto dei Musicanti di San Crispino e per Hansel e Gretel l’ingresso invece è gratuito.


Prevendite e prenotazioni presso la biglietteria di Via Dall’Aste fino al 22 ottobre dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 18.
Info: 0543 26355 – www.accademiaperduta.it