(Sesto Potere) – Forlì, 27 gennaio. Sbarca a Forlì – presso la vecchia fornace di piazza Orsi Mangelli , la quarta domenica di ogni mese – il mercatino tipicamente inglese in cui i cittadini si riuniscono e con un banchetto davanti al cofano della propria auto vendono oggettistica, complementi d’arredo e capi di abbigliamento in buono stato ma che non servono più.

L’obiettivo è riqualificare gli articoli ancora utili ma depositati nelle case o nelle cantine dei privati che vi partecipano. Ecologico e semplice, il Car Boot Market riprende il concetto dei “sales” inglesi espandendolo a un’occasione di scambio d’oggetti, idee e buone pratiche.

“Si tratta” – spiega l’assessore comunale con delega ai Mercati Andrea Cintorino (nella foto in alto) – “di un evento di comunità, non di un semplice mercatino dell’usato. Una giornata di festa nel rispetto della normativa vigente anti-covid e di scambio di buone pratiche tra cittadini e appassionati del riciclo, nel nome del principio della sostenibilità ambientale e del riuso. Tutti gli oggetti che meritano una nuova opportunità si espongono nel bagagliaio dell’auto, in cerca di un nuovo proprietario”: conclude l’assessore Cintorino.