Forlì, Samorì (Pd): “Un anno di parole, a quando la realizzazione del Museo Nazionale della Ginnastica?”

0
577
sara samorì

(Sesto Potere) – Forlì – 17 settembre 2020 – Ad un anno dalla morte, il sindaco di Forlì, Gian Luca Zattini, ha ricordato la figura di Bruno Grandi, dirigente sportivo forlivese, per 23 anni presidente della Federazione Ginnastica d’Italia e presidente reggente del Coni durante la fase di transizione dalla presidenza Pescante a quella Petrucci.

Bruno Grandi

Il sindaco d Forlì lo ha ricordato come uno dei “suoi figli più illustri”, considerandolo “un punto di riferimento e uno sportivo di grande umanità”, “il suo esempio è più che mai presente, vivo e vitale, persona di straordinario impegno e forte passione, innamorato di Forlì e delle sue origini”, e annunciando di voler portare avanti nel suo nome, il progetto di allestire a Forlì il Museo Nazionale della Ginnastica: “Un sogno che, negli ultimi anni, gli aveva provocato un profondo dolore a causa della sua mancata realizzazione”: ha ammesso lo stesso Zattini.

E a stretto giro si registra la dichiarazione di Sara Samorì, ex assessore comunale allo Sport e attuale consigliera comunale del Pd a Forlì: “Il progetto c’è da aprile 2019 – ancora Amministrazione Drei – quando fu presentato alla città e porta il “suo” nome in qualità di Presidente del Comitato scientifico del “Museo nazionale della Ginnastica e dello Sport” – che redasse il progetto – e istituito grazie alla convezione di allora tra Comune di Forlì e Universita di Bologna. È tutto agli atti ovviamente”.

“Ora, basta fare ripartire, invece di bloccare, la procedura di selezione per l’allestitore del Museo che avevamo avviato negli ultimi mesi e non perdere altro tempo in parole. È già passato un anno. Un anno di… parole. Io che conoscevo bene, davvero, Bruno Grandi, era un uomo di fatti, e di questi vorrebbe sentire parlare”: conclude Sara Samorì.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here