(Sesto Potere) – Forlì – 2 luglio 2021 – Sono ripartite ufficialmente l’1 luglio le attività al Circolo della Scranna, in Corso Garibaldi 80 a Forlì, presso lo storico Palazzo Albicini, come hanno reso noto i promotori della nuova Associazione Aurora. Si rilancia così un luogo storico della città, che ricorda anche la presenza di Dante a Forlì, si inserisce nel centro e nel quartiere culturale in cui vi sono vari siti e i Musei San Domenico, e ospita opere d’arte fra cui spiccano “L’aurora che vola verso l’azzurro per portare al mondo la luce e la vita”, dipinta da Carlo Cignani, e uno splendido lampadario di Murano con circa 180 luci.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Il Circolo è ora gestito dalla nuova Associazione Aurora APS che ha ricevuto il testimone dall’Associazione La Scranna, presieduta da Roberto Mambelli, che lo ha gestito per tanti anni.

L’Associazione Aurora APS è stata fondata il 4 febbraio 2021 da undici soci con lo scopo di continuare, con nuovo slancio, la storica esperienza di cultura, amicizia e socialità offerta dal Circolo della Scranna, che consente di frequentare gli storici locali del primo piano di Palazzo Albicini con sala TV, biliardo, sala di lettura, sale da gioco, ristorante riservato ai soci.

Nel giro di pochi mesi il numero di soci si avvicina già a cento e sono attese nuove iscrizioni in vista dell’inizio degli incontri culturali che l’Associazione sta programmando per l’autunno.

Il Consiglio direttivo della nuova Associazione, composto da Alessandro Torroni, Pierpaolo Neri, Gaddo Camporesi, Mariarita Zanca e Camilla Bruschi, il 16 giugno scorso ha incontrato il Sindaco, Gianluca Zattini, e l’Assessore alla cultura, Valerio Melandri, per presentare ufficialmente la nuova Associazione e le linee di indirizzo dell’attività.
È possibile fare richiesta di iscrizione all’Associazione Aurora APS scrivendo a auroraapsforli@gmail.com.